Crema pasticcera al mandarino

Esiste crema più buona di quella pasticcera? Io ho dei forti dubbi! La adoro troppo e mi piacciono tutte le sue varianti. Oggi prepariamo insieme la crema pasticcera al mandarino, perfetta per farcire crostate di frutta, torte classiche con il pan di Spagna o con una base alla frutta secca, come il pan di Spagna al pistacchio o alle nocciole!

Il profumo del mandarino, dolce e profondo, renderà la nostra crema assolutamente irresistibile anche per la persona meno golosa del mondo 😀

La ricetta è semplice, pronti???

Crema pasticcera al mandarino
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    15-20 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 1 l Latte scremato
  • 8 Tuorli d’uovo
  • 250 g Zucchero
  • 50 g Amido di mais (maizena)
  • 40 g Farina 00
  • 1 Baccello di vaniglia
  • 3 Mandarini

Preparazione

  1. Versiamo il latte in un pentolino. Incidiamo il baccello di vaniglia, preleviamo i semini e aggiungiamo il tutto dentro al latte (semini e baccello). Tagliamo la buccia di un mandarino, in modo che non ci siano parti bianche, e aggiungiamo anche quella nel latte. Mettiamo sul fuoco e lasciamo a scaldare.

  2. Intanto in una pentola ampia lavoriamo i tuorli con una frusta, amalgamando lo zucchero. Continuiamo a lavorare fino a quando non avremo ottenuto un composto spumoso. Setacciamo maizena e farina e amalgamiamo le polveri alle uova, poco per volta.

  3. Grattugiamo finemente la scorza dei restanti mandarini e aggiungiamola alle uova.

  4. Filtriamo il latte ormai caldo e travasiamolo nella pentola con i tuorli, mescolando con la frusta. Mettiamo la pentola sul fuoco basso e continuiamo a mescolare fino a quando la crema non si sarà addensata.

  5. Trasferiamo la crema calda in un contenitore di vetro o di alluminio e copriamola con la pellicola trasparente a contatto con la superficie. Lasciamo raffreddare completamente prima di utilizzarla.

  6. La crema pasticcera al mandarino è pronta e… profumatissima!

    Crema pasticcera al mandarino

Un consiglio in più

La crema pasticcera al mandarino può essere conservata, una volta fredda, in un contenitore a chiusura ermetica o in una ciotola con la pellicola a contatto, per massimo 3 giorni.

Passate a trovarmi anche su facebook, pinterest e instagram, vi aspetto!

Precedente Scampi e ceci in crema Successivo Salatini natalizi a forma di pupazzo di neve

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.