Crea sito

Ciambelline alla ricotta

Sfogliando le pagine facebook e i profili instagram si può notare come, dopo un inizio di gennaio volto a mangiare vellutate pucciandoci dentro gli avanzi di panettone, adesso stiano tutti friggendo. E chi sono io per interrompere la catena e non friggere qualcosa per carnevale? Ecco così arrivare le ciambelline alla ricotta, soffici dentro, croccanti e zuccherose fuori, fritte e anche senza uova.

La ricetta è semplicissima e l’impasto si prepara in 3 minuti d’orologio. Pronti a friggere insieme?

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni50-60 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gRicotta
  • 340 gFarina 00
  • 220 gZucchero (+ il necessario per la decorazione esterna)
  • 1 bustinalievito vanigliato per dolci
  • 1limone
  • q.b.Olio di semi

Preparazione

  1. Lasciamo scolare per bene la ricotta e trasferiamola in una ciotola. Amalgamiamo lo zucchero e la scorza grattugiata di un limone, quindi aggiungiamo a poco a poco la farina e il lievito vanigliato. Formiamo un impasto, soffice e compatto.

  2. Dividamo l’impasto in pezzettoni e formiamo dei cordoncini spessi un centimetro. Creiamo delle piccole ciambelle con i cordoncini di impasto lunghi circa 10 centimetri.

  3. In una padella dai bordi alti lasciamo riscaldare dell’olio di semi, quindi friggiamo le ciambelline alla ricotta, poche per volta, fino a farle dorare da entrambi i lati.

  4. Passiamo le ciambelline prima in un foglio di carta assorbente, quindi nello zucchero.

  5. Le ciambelline alla ricotta sono pronte, soffici e profumate!

Un consiglio in più

Le ciambelline alla ricotta sono buone appena fritte e ancora tiepide, ma possono essere consumate anche nei giorni successivi, se accuratamente riposte in un contenitore con il coperchio per preservarne la morbidezza.

Cercate altre ricette con la ricotta? Date un’occhiata qui:

Rotolo con ricotta e salame

Ricotta in carrozza

Crema di ricotta siciliana

Tiramisù alla ricotta

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.