Crea sito

Torta di polenta light, da una ricetta di Chef Barbieri

Torta di polenta light, da una ricetta di Chef Barbieri

Torta di polenta light, da una ricetta di Chef Barbieri

 

Quando interagire col mondo esterno è impossibile e ogni mezzo è buono per vedere cosa accade fuori dalle gab…, pardon, MURA domestiche, Youtube, mangioni e mangione, corre in nostro aiuto.

Lui ma ancor più chi sceglie di utilizzarlo.

Di veicolare i propri contenuti sotto forma di video, live e tutorial, per godere di tutto ciò che un tempo – nemmeno troppo addietro stando al calendario – potevamo fare fuori dal nostro confino.

E non è forse un caso che in questo momento di isolamento, una delle gioie più grandi sia il cibo.

Assaporarlo ma più ancora plasmarlo.

Cimentarsi in tutte quelle preparazioni a cui, altrimenti, non avremmo mai dedicato chissà quanto tempo.

A rivalutare tutti quegli ingredienti che, silenziosamente, popolavano la nostra dispensa in attesa di essere adoperati.

 

Esatto, come il mio chilo di farina bramata di mais.

 

Da brava patita della polenta, Melissa ha colto subito l’invito: replicare o, meglio, rivisitare la torta di polenta proposta sul tubo dallo Chef Bruno Barbieri.

Una ricetta semplice e genuina, con pochissimi ingredienti necessari per un piatto che, nella sua “povertà”, fa comunque la sua bella figura.

Quarantena o meno.

 

Torta di polenta light.

 

Curiosi e già affamati?

Torta di polenta

 

Ingredienti

Per una monoporzione – cocotte da Ø 10,5 cm

  • 80 gr di Polenta istantanea (o farina di mais)
  • 1,3 l di Acqua (per darvi consistenza semi liquida)
  • 1 cucchiaino di Sale
  • 1 cucchiaino d’Olio evo
  • Rosmarino q.b.
  • Aglio in polvere q.b. (facoltativo)

 

  • 50 gr di Cipolla rossa
  • 60 gr di Passata di pomodoro
  • 50 gr di Mozzarella light
  • 1 cucchiaino d’Olio evo
  • Pepe (facoltativo)
  • Sale q.b.
  • 1 spolverata di Parmigiano grattugiato

Torta di polenta light

Preparazione

Mettete ad appassire la cipolla tagliata grossolanamente in un padellino con dell’acqua salata e una spolverata di aglio in polvere.

Controllate di tanto in tanto che la cipolla sia sempre umida e spegnete il fuoco solo quando questa si sarà ben ammorbidita.

 

Nel frattempo portate a bollore una pentola contenente poco più di 1 lt di acqua, salata e condita con olio evo e del rosmarino.

Versatevi poi a pioggia la polenta istantanea, mescolando rapidamente con una frusta.

Abbassate la fiamma quasi al minimo e, continuando a mescolare, cuocete la vostra polenta per circa 10 minuti, badando ad aggiungere acqua per ottenere una polenta dalla consistenza semi-liquida.

Spegnete il fuoco e preparatevi ad assemblare la vostra torta di polenta.

 

Sul fondo della vostra cocotte versate l’ultimo cucchiaino d’olio, dopodiché procedete cospargendo il fondo con un abbondante cucchiaio di polenta.

Adagiatevi sopra qualche pezzetto di cipolla, macchiate leggermente con della passata di pomodoro (non correrà diluirla!) e infine la mozzarella.

Ricoprite con un altro cucchiaio di polenta e ripetete i passaggi appena precedenti.

L’ultimo strato della vostra torta sarà composto da polenta, passata, mozzarella e una spolverata di parmigiano grattugiato.

 

Basterà poi infornare la vostra cocotte e lasciare che la vostra torta di polenta cuocia per circa 15/20 minuti a 200° in forno statico (10′ massimo se optate per la cottura in modalità ventilata).

 

Una volta sfornata, attendete dai 5 ai 10 minuti per affondarvi il cucchiaio.

Prenderne il primo fumante e avvicinarlo alle labbra.

Soffiarvi una, due, ma sì anche tre di volte, e poi…

 

 

Buon appetito!

Torta di polenta

Quasi dimenticavo!

L’intera cocotte (una ricca monoporzione) avrà in media:

84 gr di Carboidrati

17 gr di Grassi

18 gr di Proteine