Crea sito

Pull-apart Naked (rice)Cake(s)

Perdoname Sonia por mi revisionismo loco

È che davanti a certi scatti, certi piatti, uno non può non reagire.
D’altronde, no somos hechos de cartón.

La carne è carne, si dice da me, ma anche gli zuccheri…non scherzano!

Da quasi 10 anni a questa parte il mio debole contraddistingue anzi, meglio, scheda ogni singola creazione.
Il sale ha fatto spazio agli zuccheri, spesso e volentieri anche durante pranzi o cene.

Ma oggi non voglio parlavi di eccezione, solo di trovate eccezionali.
Di repliche maldestre ma di intenzioni ottime, come quelle riposte nella creazione di questa Pull-apart Naked Cake.
Naked (rice)Cake(s), per l’esattezza.

Colpita da due ricette di Sonia – quella per un goloso Cinnamon pull-apart bread e l’altra per una favolosa Naked cake –, ho voluto combinare queste due preparazioni, facendo incontrare lo spirito frazionabile dell’una con la nuda essenzialità dell’altra.
Incontrarsi in occasione di questo #FragumFriday, incontrandosi in uno snack fresco, a zero-sbatti e fragoloso come questa insolita naked cake.

Curiosi e già affamati?

Pull-apart Naked (rice)Cake(s)
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni5
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 5Gallette di riso
  • 120 gQuark magro
  • 2 gGomma di Xantano
  • 5 gCacao amaro in polvere
  • q.b.Dolcificante 0 kcal (liquido o granulare)
  • 100 gFragole (fresche)

Strumenti

  • Frusta elettrica
  • Spatola

Preparazione

  1. Per questa insolita naked cake iniziate dalla farcia, una crema a base di quark magro e cacao amaro.

  2. L’addensante in questione, come anticipatovi, è appunto la gomma di Xantano, una fibra naturale in grado di agire a freddo sui composti liquidi e semi liquidi rendendoli viscosi e addirittura compatti.

  3. Una volta incorporato il cacao al quark, aggiungete la gomma di Xantano e con l’aiuto di fruste elettrice montate per qualche secondo il tutto.

  4. Otterrete un composto appiccicoso, al quale dovrete probabilmente aggiungere uno o due cucchiai d’acqua per agevolare la formazione dell’aria.

  5. Una volta che il composto è diventato più aereo ma sempre e comunque corposo, sarà pronto.

  6. Lavate le fragole e tagliatele prima a metà.

  7. Iniziate dunque a comporre la vostra naked cake:

  8. Usate una prima galletta di riso come base, adagiatevi sopra 3 metà di fragola e create poi i ciuffetti di crema.

  9. Avendo creato una crema molto fissa, a tratti quasi gommosa, occorrerà inumidirsi le mani e creare delle palline di crema da intervallare alle metà di fragola sulla galletta.

  10. Ponete ora sopra un’altra galletta e ripetete i due passaggi precedenti fino ad esaurire le gallette.

  11. Pull-apart Naked (rice)Cake(s)

    Una volta decorata anche l’ultima galletta, vetta della naked cake, create la vostra glassa al cacao.

  12. Colatela sopra come ulteriore decorazione, dopodiché sarete pronti per servirvi.

  13. Pull-apart Naked (rice)Cake(s)

    Delicatamente prendete una galletta farcita, lasciando agli altri ospiti quelle successive.

  14. Pull-apart Naked (rice)Cake(s)

    Che dirvi…Buon appetito!

Quasi dimenticavo!

Per ogni strato di questa originale naked cake avremo in media:

8 gr di Carboidrati

0 gr di Grassi

4 gr di Proteine

/ 5
Grazie per aver votato!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.