Involtini di vitello alla siciliana con mozzarella e primo sale

Gli Involtini alla siciliana con mozzarella e primo sale sono un secondo diverso e particolarmente saporito.
Ho intitolato la ricetta in questo modo, perché il ripieno degli involtini contiene ingredienti tipici della Sicilia, come il primo sale e il pangrattato. Utilizzando quest’ultimo ingrediente per amalgamare il ripieno e per la panatura. Questo è un metodo che ha origini molto antiche, tanto che le fonti rivelano che fu creato presso la corte dell’Imperatore Federico II.

Oggi questa preparazione viene ancora utilizza per rendere croccanti alcuni alimenti, per sigillare gli involtini e dare un’ulteriore gusto alla carne.

E ora salite sulle nuvole, si parte con la ricetta! 😊

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni3
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gfesa di vitello (fettine)
  • 120 gpangrattato
  • 125 gmozzarella
  • 80 gprimosale
  • Mezzacipolla bianca
  • 8 foglieprezzemolo
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Preparazione

  1. Lavate il prezzemolo, asciugatelo, sfogliatelo e tritate otto foglioline.

    Sbucciate la cipolla e tritatene la metà. Fatela rosolare in una padella con un po’ d’olio. Unite il pangrattato, il primo sale, la mozzarella, il prezzemolo tritato, un pizzico di sale, il pepe e girate il composto con un cucchiaio di legno.

  2. Togliete il composto dal fuoco e ponetelo in un piatto.

    Stendete le fette di carne su un vassoio e tagliatela a metà. Battete leggermente le fettine e passatele nell’olio extravergine d’oliva.

    Aggiungete su ogni fettina il preparato con il pangrattato. Piegate le fettina di carne sopra la farcitura e piegate gli angoli della carne.

  3. Avvolgete gli involtini su stessi e passateli nell’olio di oliva, creando tra le mani una sorta di pallottola ovale.

    Passate gli involtini sul pangrattato insaporito con un pizzico di sale e prezzemolo tritato. Chiudeteli con degli stecchini. Oppure lavorateli con le mani, fino a sigillarli completamente.

    Foderate una teglia con della carta da forno e poggiate sopra gli involtini. Cuoceteli a 180° C per quindici minuti.

    Trascorso il tempo, toglieteli dal forno e levate gli stecchini. Infine, metteteli su un piatto e servite.

Consigli

Per rendere la farcitura ancora più gustosa, aggiungete del pesto.

Prima di mettere gli involtini nei piatti, eliminate gli stecchini.

Accompagnate gli involtini con una salsetta di vostro gradimento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Torta gelato variegato all'amarena e cioccolato Successivo Cassata al forno