Crea sito

Torta salata con topinambur e carciofi ricetta facile

La torta salata con topinambur e carciofi costituisce un gustoso e leggero secondo piatto vegano a base di verdure, semplice da realizzare.
Ho pensato a questa ricetta avendo sia carciofi sia del topinambur in frigo. Vista la loro affinità a livello di sapori un mix tra i due sarebbe stato di sicuro successo, che io ho voluto declinare in questa torta salata.
La base è costituita da pasta brisee vegana, a piacere potete optare per una delle tanti basi vegane che trovate nel blog (date uno sguardo qui).
Come dicevo su, sono le verdure le vere protagoniste di questa ricetta: ho usato topinambur e patate per creare una purea, che ho poi mischiato con carciofi trifolati. Il risultato è davvero ottimo, perfetto per chi non vuole appesantirsi ma desidera mangiare cibo gustoso.

Torta salata con topinambur e carciofi ricetta
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Giorno 16 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per uno stampo da 20 cm di diametro

Preparazione

  1. Pulite i topinambur eliminando la pellicina esterna dei tuberi grattandoli con un coltello. Una volta puliti tagliateli a fette e collocateli in una ciotola piena d’acqua con il succo di mezzo limone (passaggio indispensabile, altrimenti i topinambur si anneriscono).

  2. Pulite i carciofi eliminando le punte e le foglie dure più esterne. Quindi divideteli longitudinalmente a metà, eliminate la peluria centrale e tagliateli a pezzetti trasversalmente. Pulite il gambo eliminando la parte esterna più dura e tritate anch’esso. Ponete i carciofi in un’altra ciotola con acqua e succo di mezzo limone.

  3. In una padella versate 2 cucchiai di olio e mezzo spicchio d’aglio schiacciato. Io uso questa padella e trovo che sia veramente fantastica: ha un rivestimento interno ottimo, perfettamente antiaderente e in grado di distribuire ottimamente il calore. Si pulisce in un attimo e va anche in forno!

    Scaldate, poi unite i carciofi scolati, rimuovete l’aglio e mescolate. Cuoceteli insaporendo con sale, abbondante pepe e prezzemolo tritato, unendo poca acqua quando occorre.

  4. In una casseruola versate i restanti 2 cucchiai di olio con l’altra metà dell’aglio. Scaldate, poi aggiungete i topinambur scolati e la patata sbucciata e affettata. Unite acqua a filo e cuocete a fiamma media fino a rendere i topinambur molto morbidi. Aggiungete sale, pepe e prezzemolo tritato. Unite altra acqua se dovesse ridursi troppo.

  5. Quando i topinambur sono cotti riduceteli a crema con un mixer a immersione. La purea dovrà essere piuttosto densa. Amalgamate il veg parmigiano e i carciofi.

  6. Stendete la pasta brisee e foderatevi uno stampo unto e infarinato. Rifilate i bordi, poi riempite con il ripieno a base di carciofi e topinambur e livellate.

  7. Cuocete la torta salata con topinambur e carciofi in forno preriscaldato a 180° per 30-40 minuti.

Note

La torta salata con topinambur e carciofi si conserva in frigo per 3-4 giorni.

Scaldatela nel forno tradizionale al momento di servirla.

Se non avete voglia di preparare la pasta brisee vegana, potete optare per una base vegana già pronta.

Potete sostituire il veg parmigiano con il formaggio grattugiato vegano.

Per quanto la scelta ottimale sia frullare il composto di topinambur e patate, se non avete il mixer a immersione potete anche pensare di schiacciare a mano i tuberi, purchè siano molto morbidi. Naturalmente questo vi porterà via un po’ più tempo. Se invece ponderate di acquistare un mixer a immersione, vi consiglio senza dubbio questo modello: è piuttosto potente, ha il corpo in metallo e tanti accessori utilissimi!

Ricetta con presenza di link di affiliazione su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.