Crea sito

Torta di mele e mandorle allo yogurt ricetta senza burro

La torta di mele e mandorle allo yogurt è una golosa torta di mele senza burro, realizzata usando come dosatore un vasetto di yogurt.
Questa ricetta è incredibilmente soffice e leggera, perfetta per ogni occasione. L’ho tratta dal blog di Antonella con la quale condivido una passione per i dolci con le mele. Rispetto alla ricetta originale ci sono pochissime differenze: ho impiegato meno zucchero affinchè risaltasse la dolcezza delle mele e ho utilizzato l’olio extravergine d’oliva, in mancanza di quello di semi. Se, come me, impiegate un olio molto delicato, vi assicuro che non si sente affatto nel dolce finito. Se non l’avete, va comunque benissimo un olio di semi. (Ho inoltre realizzato che i 50 g di mandorle pelate tritate della ricetta originale corrispondono a un vasetto delle stesse polverizzate, o farina di mandorle).
Quello che davvero conquista di questa torta non è solo la sua cremosità e la sua irresistibile sofficità, ma anche la ricetta in sè, o, meglio, il fatto che è veramente velocissima da fare. Niente uova da montare a lungo stavolta, la lievitazione è affidata alla bustina di lievito. Grazie allo yogurt e all’olio, benchè basti solo frullare insieme tutti gli ingredienti e aggiungere poi le mele, la torta risulta morbidissima e golosa, e si conserva benissimo per qualche giorno. Infine, per velocizzare ancora di più, per il dosaggio degli ingredienti viene impiegato un vasetto di yogurt, per cui non occorre usare la bilancia. Che volere di più?! Senz’altro una fetta della torta di mele e mandorle allo yogurt!

Torta di mele e mandorle allo yogurt, ricetta senza burro
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

per stampo da 24 cm di diametro – si utilizza vasetto di yogurt da 125 g

  • 3 vasettifarina 00
  • 1 vasettozucchero (colmo)
  • 1 vasettofarina di mandorle (o mandorle pelate polverizzate)
  • 1 vasettoyogurt (intero)
  • vasettiolio extravergine di oliva delicato (½)
  • 4mele golden
  • 3uova
  • 1limone (con buccia non trattata)
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci

Preparazione

  1. Preriscaldate il forno a 180°. Ricavate la scorza grattugiata dal limone – solo la parte gialla. Sbucciate 2 mele e tagliatele a pezzetti piccoli. Irrorateli con il succo del limone per non farli annerire e mettete da parte.

  2. Frullate in un robot da cucina tutti gli ingredienti tranne i pezzetti di mela e le mele intere. Una buona idea è cominciare a versare gli ingredienti a partire dallo yogurt, in modo che si possa poi impiegare il vasetto come dosatore.

  3. Ottenuta una crema omogenea, unitevi i pezzetti di mela e mescolate con un cucchiaio di legno o una spatola. Versate l’impasto nella tortiera foderata con della carta forno, oppure unta e infarinata.

  4. Sbucciate le mele rimanenti, tagliatele a fettine e disponetele a raggiera sulla superficie della torta.

  5. Cuocete la torta di mele e mandorle allo yogurt in forno per 35-40 minuti. Sfornatela e gustatela tiepida o fredda.

Note

La torta di mele e mandorle allo yogurt si conserva in frigo fino a 3 giorni ben coperta.

Potete sostituire l’olio extravergine di oliva con olio di semi – non per frittura.

Potete sostituire lo yogurt intero con uno yogurt magro o alla vaniglia.

L’impiego del frullatore o robot da cucina non è obbligatorio ma fortemente consigliato se volete preparare l’impasto in pochi minuti.

Le mele golden sono sostituibili con un’altra varietà, ma assicuratevi che siano mele analogamente dolci, altrimenti dovrà essere incrementato lo zucchero della ricetta.

Vi piace l’abbinamento tra mele e mandorle? Provate allora questa torta di mele con mandorle e yogurt!

Ti piacciono le mie ricette e vuoi essere sempre aggiornato? Clicca “Mi piace” e seguimi anche su Facebook! Grazie!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.