Crea sito

Hemp-fu tofu di canapa ricetta

Hemp-fu tofu di canapa ricetta

L’hemp-fu, o tofu di canapa, è un simil formaggio vegano realizzato con i semi di canapa, da cui è possibile ottenere un prodotto simile al più comune tofu di soia, in maniera molto semplice. Questo “non formaggio” vegano si caratterizza per il suo gusto vagamente nocciolato, con una nota amara che, se non gradita, si può correggere con dello zucchero.

La ricetta per realizzare il tofu di canapa è davvero facile, specie se confrontata con il procedimento per ottenere il tofu di soia. Ho sperimentato a lungo diverse varianti di questa ricetta e alla fine sono pervenuta a quella che garantisce il massimo rendimento con il minimo sforzo, vale a dire quella che prevede di frullare i semi di canapa decorticati con l’acqua, ma senza poi filtrare il liquido ottenuto. Ciò è possibile se la frullatura viene fatta a massima potenza, in modo da polverizzare i semi insieme all’acqua.

Ho inoltre provato a ottenere l’hemp-fu anche con diverse modalità: partendo da semi di canapa non decorticati, frullando e poi filtrando, o anche usando l’estrattore. Tuttavia, in questi casi ho ottenuto una resa inferiore, quindi vi propongo la versione che secondo me è sia la più veloce, sia quella che garantisce una maggior quantità di prodotto finito. Ho ragionato anche sulla scelta dell’agente coagulante, giungendo alla sorprendente conclusione che la resa più elevata si ottiene senza aggiungerne alcuno, ma usando unicamente il calore: il latte di semi di canapa, infatti, coagula spontaneamente con le alte temperature.

Ultime considerazioni a vantaggio di questo cibo: sicuramente l’apporto benefico nutrizionale e, a mio avviso, la sua economicità: al super si trovano i semi di canapa a circa 5€ per 250 g. Ora, se consideriamo che qui per una formina servono 50 g di semi, il prezzo della materia prima è calcolabile in circa 1 €. Valutando ora l’entità del lavoro aggiunto per realizzare l’hemp-fu, ergo, ricetta semplice, senza sporcare mezza cucina, direi che è sicuramente conveniente anche per il portafoglio preparare in casa questo non formaggio. Tutto sommato, la spesa economica totale è assolutamente competitiva rispetto a molti altri formaggi vegani in commercio (per non parlare dell’hemp-fu stesso, quando lo si trova).

 

Hemp-fu tofu di canapa ricetta

 

Ingredienti (per circa 100 g di tofu di canapa)

  • 50 g di semi di canapa decorticati
  • 250 ml di acqua + altra per l’ammollo
  • 1 pizzico di zucchero
  • sale

 

Procedimento

1. Mettete in ammollo i semi di canapa in acqua e lasciateli per almeno 2 ore.

2. Sciacquate i semi e cominciate a frullarli usando un robot da cucina molto potente e unendo a filo 250 ml di acqua. Dovrete ottenere un latte omogeneo senza grumi.

3. Mettete il latte di canapa in una pentola, unite sale e zucchero e portate a ebollizione mantenendo la fiamma bassa. Noterete che pian piano il latte di canapa comincerà a coagulare, formando tanti fiocchi via via più grandi. Dopo un po’ si noterano nettamente, rispetto al restante liquido opaco.

4. A questo punto, quando la coagulazione non va più avanti, spegnete la fiamma e con un mestolo forato raccogliete la cagliata e ponetela in una fuscella. Se volete un tofu di canapa più compatto premete bene per far uscire più siero, altrimenti esercitate una modesta pressione per lasciarlo piuttosto cremoso.

5. Lasciate sgocciolare l’hemp-fu per un’ora (io metto la fuscella appoggiata su un contenitore stretto), poi quando è freddo ponete in frigo a rassodare per un paio d’ore. Si conserva bene per 3-4 giorni e potete mangiarlo sia da solo, magari con un’insalata, oppure impiegarlo come ingrediente per altre ricettte (es. polpette, burger, dolci, ecc.). Anche il siero è riutilizzabile, in lievitati, torte, farinate, ecc.

 

 

Ti piacciono le mie ricette e vuoi essere sempre aggiornato? Clicca “Mi piace” e seguimi anche su Facebook! Grazie!!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.