Crea sito

Crostata alle prugne ricetta dolce goloso

La crostata alle prugne è un dolce delicato e goloso, preparato con le prugne. Si presta perfettamente a chiudere un pasto, oppure per una merenda golosa, magari accompagnata da un succo di frutta, oppure da un buon tè (caldo o freddo, a seconda della temperatura).

La crostata alle prugne è costituita da una base di pasta frolla ed è farcita con una delicata crema profumata al limone, da preparare velocemente a freddo. Il tocco finale sono le prugne, che rendono il dolce più buono e colorato.

Questa crostata ha in un certo senso una sua storia: ero stata in Svizzera e lì avevo acquistato circa 1 kg di prugne, che non avevo mangiato interamente e che dunque avevo portato parzialmente a casa. Però col passare dei giorni le prugne si erano ammorbidite un po’ troppo per i miei gusti, così ho pensato di preparare un dolce. Ora, di torte con le prugne ce ne sono già sul blog (guardate qui e qui), mancava una crostata. Decisa dunque per una crostata, ho cercato un po’ in rete, imbattendomi così, in questa ricetta, che, guarda caso, si chiama “crostata di prugne svizzera”. Che coincidenza! A questo punto non potevo non farla! Naturalmente ho poi modificato un po’ la ricetta originale, preparando la crema con la ricotta, per alleggerirla un pochino. Ancora qualche parola per dirvi che, come vedete dalla foto, ho impiegato uno stampo rettangolare, tuttavia il ripieno è risultato sovrabbondante rispetto alle dimensioni dello stesso, dunque consiglio di impiegare una tortiera tonda di 22-24 cm di diametro, di area maggiore rispetto allo stampo rettangolare.

 

Crostata alle prugne ricetta dolce
  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per la base

  • 250 g farina
  • 20 g fecola
  • 70 g Burro (freddo)
  • 70 g panna
  • 80 g Zucchero
  • 1 tuorlo
  • ½ bacche vaniglia
  • 1 pizzico Sale

Per il ripieno

  • 130 g panna
  • 100 g ricotta
  • 1 uovo
  • 70 g Zucchero (+1 cucchiaio (facoltativo))
  • ½ cucchiai farina
  • ½ limone (la scorza grattugiata)
  • una decina prugne
  • 2 cucchiai confettura (preferibilmente di prugne)

Per decorare

  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Cominciate la preparazione della crostata alle prugne dalla frolla di base: impastate rapidamente tutti gli ingredienti compattandoli in un panetto

  2. Avvolgetelo con della pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo per mezz’ora. Per ulteriori informazioni circa la preparazione di questa frolla cliccate qui.

  3. Sbattete la ricotta con la panna e lo zucchero, poi unite l’uovo, la farina setacciata e aromatizzate con la scorza grattugiata del limone. La crema si presenterà piuttosto liquida, non preoccupatevi.

  4. Riprendete la frolla e stendetela su un piano di lavoro leggermente infarinato o su un foglio di carta forno. Foderate uno stampo unto e infarinato e rifilate i bordi. Velate il fondo con la confettura.

  5. Lavate e asciugate le prugne. Tagliatele in quarti nel senso della lunghezza. Se la varietà di prugne da voi impiegata è leggermente aspra, allora mescolate le prugne con 1 cucchiaio di zucchero. Distribuite la frutta sulla crostata.

  6. Ricoprite con la crema preparata e infornate la crostata alle prugne cuocendola in forno preriscaldato a 180° per 40-50 minuti. Sfornatela e fatela raffreddare completamente. Conservatela in frigo, ma gustatela a temperatura ambiente cosparsa con poco zuccheo a velo.

     

Note

  • Se volete potete anche impiegare della pasta frolla classica, trovate la ricetta cliccando qui. Va bene anche la pasta frolla al mascarpone o della pasta brisee, a voi la scelta! :)
  • La crostata alle prugne si conserva in frigo per 2-3 giorni, ben coperta.

 

Ti piacciono le mie ricette e vuoi essere sempre aggiornato? Clicca “Mi piace” e seguimi anche su Facebook! Grazie!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Crostata alle prugne ricetta dolce goloso”

  1. ciao, scusami
    ma tra gli ingredienti della frolla hai usato la panna fresca (quindi non zuccherata)? altra domanda: nell’impasto non metti lo zucchero??
    Fammi sapere perché la volevo fare.
    Ciao.

    1. Ciao Elisa, hai ragione: tra gli ingredienti della base mancava lo zucchero che ho aggiunto nella ricetta, grazie per avermelo fatto notare. Per la frolla ho usato panna fresca non zuccherata. Fammi sapere poi come viene :)

      1. io ho fatto la pasta così senza zucchero perché pensavo fosse corretta ed era buonissima, altrimenti sarebbe stata troppo dolce. La mancanza sembrava voluta

        1. E’ noto che le crostate riescono ottime anche con basi neutre (non dolci), ma ti assicuro che questa base di frolla non è troppo dolce. Sono contenta comunque che tu abbia gradito la crostata :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.