Burger di lenticchie ricetta vegana facile

Burger di lenticchie ricetta vegana facile

I burger di lenticchie sono una gustosa alternativa vegana ai burger di carne e si preparano mediante una ricetta facile e veloce. Inoltre, per coloro ai quali interessa, sono anche senza glutine.

Ammetto di preparare questi burger piuttosto spesso, a volte per riciclare le lenticchie avanzate, a volte preparo appositamente più lenticchie, poichè una parte di esse mi servirà per questi burger. Come potete osservare leggendo ingredienti e ricetta, i burger di lenticchie sono di una semplicità estrema: le lenticchie vanno lessate e poi frullate con verdure per rendere i burger più saporiti.

Sono perfetti per un secondo leggero accompagnati da un’insalata o patate (cotte come preferite, ad esempio così), oppure naturalmente per farcire panini, con maionese, verdure grigliate e fresche.

Potete cuocerli al forno, oppure in padella, a vostra scelta. L’impasto che si ottiene per questi burger non è particolarmente denso, ma va bene per essere modellato tramite un coppa-pasta (se preferite burger più “solidi” potete provare questi o questi).

 

Burger di lenticchie ricetta vegana facile

 

Ingredienti (per 4 burger con diametro di 8-9 cm)

  • 200 g di lenticchie cotte pesate ben scolate
  • 20 g di cipolla
  • 20 g di carota
  • 20 g di sedano (includete anche le foglie, se ne avete)
  • 2 cucchiai di farina di riso
  • 10 g di olio extravergine d’oliva + altro per la teglia
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • sale
  • pepe

 

Procedimento

1. Scolate benissimo le lenticchie e collocatele nel bicchiere del mixer. Unite l’olio e le verdure a tocchetti. Azionate l’apparecchio e frullate fino a omogeneizzare il tutto.

2. Trasferite il composto di lenticchie in una ciotola e unite la farina di riso, il prezzemolo tritato, sale e pepe. Mescolate bene.

3. Oliate leggermente un foglio di carta forno. Poggiate il coppa-pasta e schiacciatevi all’interno il composto di lenticchie, aiutandovi con un cucchiaino per livellare, poi sollevate delicatamente l’anello. Procedete così per tutti i burger.

4. Completate i burger con un filo di olio in superficie, poi cuoceteli in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti, voltandoli delicatamente a metà cottura. In alternativa, potete cuocerli in padella a fiamma bassa, da entrambi i lati, sempre con la carta forno oliata.

 

Ti piacciono le mie ricette e vuoi essere sempre aggiornato? Clicca “Mi piace” e seguimi anche su Facebook! Grazie!!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.