Crea sito

Biscotti al passito ricetta dolce vegana facile

I biscotti al passito sono dei biscotti delicati e profumati, aromatizzati al vino passito, preparati senza burro e senza uova.
Amo molto impiegare il vino passito nei dolci, trovo che conferisca loro un aroma meraviglioso e un sapore unico. Naturalmente, dell’alcol e del vino non resta traccia in cottura.
Questa ricetta è estremamente semplice: si tratta di una rielaborazione della pasta frolla vegana, cui però ho apportato variazioni, impiegando la margarina fatta in casa e sostituendo all’acqua il vino passito. Si ottengono così dei biscotti leggeri e croccanti, adatti a ogni occasione. Inoltre, questi biscotti si conservano piuttosto a lungo, essendo privi di uova e burro, cosicché sono perfetti anche per essere regalati.

Biscotti al passito ricetta dolce vegana
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Preparazione

  1. Frullate lo zucchero per renderlo il più fine possibile (in alternativa potete impiegare direttamente lo zucchero a velo). Mettetelo in una ciotola con le farine setacciate e il lievito.

  2. Mettete la margarina nella ciotola con gli altri ingredienti e con una forchetta mescolate.

  3. Unite il passito e impastate con le mani ottenendo un impasto omogeneo. Avvolgetelo con pellicola e fatelo riposare in frigo per mezz’ora.

  4. Riprendete l’impasto e stendetelo allo spessore di 3-4 mm, ritagliatevi le forme desiderate e collocate i biscotti su una leccarda foderata con carta forno.

  5. Cuocete i biscotti al passito in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti, o fino a quando appariranno dorati. Sfornateli e fateli raffreddare su una gratella.

Note

Questi biscotti si conservano a lungo in una scatola di latta, sono quindi perfetti per essere regalati.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.