Asparagi al cocco in padella ricetta facile

Gli asparagi al cocco in padella sono un contorno molto facile da preparare e versatile, perchè, nonostante il tocco esotico, si abbina bene con diversi tipi di secondi piatti.

Adoro usare il cocco nelle ricette salate! Ci ho provato anche qui e qui, sempre con ottimi risultati! In particolare, questa ricetta prevede l’impiego del cocco fresco, che deve essere poi tritato con un mixer.

L’abbinamento tra cocco e asparagi è molto interessante e sfizioso, nel complesso risulta bilanciato e gradevole. Questo piatto ha un piacevole retrogusto dolciastro e dà un senso di freschezza.

 

Asparagi al cocco in padella ricetta facile
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 300 g asparagi
  • 170 g polpa di cocco fresco
  • 1 cipollotto
  • 200 ml acqua
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1 ciuffo prezzemolo
  • Sale
  • pepe bianco

Preparazione

  1. Cominciate la preparazione degli asparagi al cocco in padella pulendo gli asparagi: rimuovete l’estremità dura del gambo, quindi pelate i gambi con l’apposito attrezzo.

  2. Sciacquate gli asparagi, poi tagliateli a tocchetti e tenete da parte le punte.

  3. In un mixer tritate finemente il cocco. Con un coltello tritate il cipollotto e mettetelo in padella con l’olio.

  4. Fate appassire leggermente il cipollotto nell’olio, poi unite i tocchetti di asparagi e fateli cuocere a fuoco medio mescolando di tanto in tanto per 3 minuti.

  5. Unite la polpa di cocco tritata, mescolate, aggiungete sale e pepe, poi diluite con l’acqua. Mettete il coperchio e fate cuocere per altri 5 minuti a calore basso.

  6. Negli ultimi minuti aggiungete anche le punte di asparagi tenute da parte.

  7. Quando il piatto è pronto, completate con il prezzemolo tritato e servite.

     

Note

  • Potete preparare gli asparagi al cocco in padella in anticipo e conservarli per un paio di giorni in frigo, ma a mio avviso sono molto più buoni appena fatti.
  • L’acqua è essenziale per valorizzare l’aroma del cocco e rendere il piatto più cremoso, quindi non preoccupatevi se vi sembra tanta, comunque evaporerà in cottura e potrete sempre controllarne la densità in base ai vostri gusti.

 

Ti piacciono le mie ricette e vuoi essere sempre aggiornato? Clicca “Mi piace” e seguimi anche su Facebook! Grazie!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.