Croccante di mandorle

Si vede che Natale si avvicina?sia chiaro, amo il croccante, che sia di nocciole, noci, mandorle, pistacchi, anacardo o quale si voglia frutta secca. Ho scelto le mandorle solo perché erano in offerta😁

  • CucinaItaliana

Ingredienti

Strumenti

Passaggi

Croccante mandorlato

La ricetta va bene anche se usate nocciole o noci, a voi la scelta.

ingredienti:

500 gr mandorle pelate

500 gr zucchero

4 cucchiai di acqua

scorza grattugiata di 1 arancia

1 cucchiaino olio di mandorle dolci

ricetta: se avete mandorle da pulire, l’ideale è tostarle 2 minuti nel forno dopo averle sgusciate, la pellicina che le rivedte si toglierà molto facilmente. Se non volete usarle intere, spezzatele un po’ con il batticarne.

Fate sciogliere lo zucchero nell’acqua in una pentola, mescolando con un cucchiaio di legno. Serviranno circa 10 minuti per ottenere uno sciroppo dorato. Unite mandorle e scorza e girate altri 10 minuti, finché il tutto è brunito. Ungete la carta forno con l’olio di mandorle e spalmate il composto. Fatelo intiepidire ma tagliarelo a quadrati prima che indurisca del tutto.

Crunchy almond

be clear, I love the crunchy

ingredients:

500 gr peeled almonds

500 gr sugar

4 tablespoons of water

grated zest of 1 orange

1 tsp sweet almond oil

recipe: if you have almonds to clean, the ideal is to toast them for 2 minutes in the oven after having shelled them, the skin you see them will come off very easily. If you don’t want to use them whole, break them up a little with a meat tenderizer.

Melt the sugar in the water in a saucepan, stirring with a wooden spoon. It will take about 10 minutes to get a golden syrup. Add the almonds and zest and turn another 10 minutes, until everything is browned. Grease the parchment paper with almond oil and spread the mixture. Let it cool but cut it into squares before it hardens completely.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da noproblemincucina

Ciao a tutti. Benvenuti sul mio blog. La mia missione è lottare contro lo spreco alimentare. Fedele sostenitrice della schiscetta e dotata di fantasia quando si tratta di riciclare avanzi, non escludo nessuna pietanza dalla mia tavola: carne, verdura, frutta, e più importanti: i dolci. Questo blog parlerà di ricette, ma anche di risparmio, vita più green, coltivazione ed ecocompatibilità in generale. Non sono una brava esteta, scusate le pessime immagini, ma vi prometto che il sapore è sempre meglio di come appare nelle fotografie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.