Crea sito

Rame di Napoli (altra versione )

Ho già pubblicato la ricetta di questi tipici biscotti della tradizione siciliana, sono buonissime entrambe , ma vi invito a provarli , sono un po più facili perché  in questa versione il composto si può  modellare con le mani e quindi sarà più semplice dare la forma ovale caratteristica.

(ringrazio Elena per avermi donato questa  ricetta)

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 25 biscotti

Ingredienti

  • 160 g Mandorle (sbucciate)
  • 250 g Farina 00
  • 180 g Marmellata di arance
  • 50 g Zucchero
  • 35 g Margarina vegetale
  • 40 g Strutto
  • 75 g Cacao amaro in polvere
  • 75 g Frutta candita (a pezzetti)
  • 1 uovo
  • 5 g Ammoniaca per dolci
  • 1 cucchiaino Miele
  • 1 cucchiaino Chiodi di garofano
  • mezzo cucchiaini Sale
  • 2 gocce Olio di mandorle (o semi)

per la copertura

  • 250 g Cioccolato fondente (o bianco)
  • q.b. Granella di pistacchi
  • 1 cucchiaino Olio di semi

Preparazione

  1. Frullate le mandorle insieme ai chiodi di garofano fino ad ottenere una farina molto fine.

    Mettere in una ciotola : la farina di mandorle, la marmellata di arance, lo zucchero, lo strutto e la margarina ,il cacao amaro,il sale , l’uovo e le gocce di olio di mandorle,mescolate bene tutto .

    Accendete il forno  statico a 150° e lasciatelo riscaldare

    aggiungete ora  al composto la farina mescolata con l’ammoniaca il miele e i canditi.

     

  2. Ricoprite una  teglia  con la carta forno e con le mani leggermente inumidite formate delle palline con il composto ,schiacciatele leggermente e posizionale sulla teglia non troppo ravvicinati perchè tenderanno a gonfiare.

  3. Fate cuocere per 12-15 minuti , dovranno restare morbidi,

    aiutatevi con una paletta per staccarli.

     

  4. Sciogliete il cioccolato  a bagnomaria quando sarà sciolto aggiungete il cucchiaino di olio ,

    aiutandovi con una forchetta immergete ogni biscotto nel cioccolato fuso e fateli scolare su una griglia , cospargeteli subito con la granella di pistacchio prima che il cioccolato si rassodi.

Variante

Per la copertura si può usare anche la cioccolata bianca o fare entrambe le versioni.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.