Ragù di cavolfiore

  Il cavolfiore viola, noto anche come Violetto di Sicilia viene coltivato soprattutto in provincia di Catania. Questo ortaggio è un incrocio tra un cavolfiore  e un broccolo, sono molteplici le sue proprietà benefiche  antiossidanti, antinfiammatori  . La pigmentazione violacea è data  dall’ alta concentrazione di antociani e carotenoidi,   dovuti  alla terra etnea che  è ricca di azoto, potassio e altri minerali.

Ingredienti 

  • un piccolo cavolfiore viola
  • mezza cipolla
  • 100 g di olive nere
  • qualche filetto di acciughe
  • un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 300 ml di passata di pomodoro
  •  olio evo ,sale ,peperoncino
  • formaggio grattugiato  ( pecorino o altro a piacere)

Preparazione

Pulite bene il cavolfiore, dividetelo in cimette e fatelo sbollentare qualche minuto.

Affettate sottilmente la cipolla e fatela soffriggere con poco olio, aggiungete i filetti di acciughe a pezzettini e continuate a cuocere finchè le acciughe non si saranno sciolte, basteranno pochi secondi.

Denocciolate le olive, tagliatele a pezzetti e unirle al soffritto.

 

 

 

unite il concentrato di pomodoro diluito in mezzo bicchiere d’acqua e il peperoncino, scaldate qualche minuto e aggiungete la passata di pomodoro, lasciate cuocere per 15 minuti a fuoco medio.

 tagliate a piccoli pezzi il cavolfiore e unitelo al sugo aggiustate di sale e fate cuocere a fuoco vivace con il coperchio per circa 45 minuti , finchè il cavolfiore sarà ben cotto e morbido ,se il sugo si dovesse asciugare troppo potete aggiungete poca acqua.  

Questo ragù è ottimo per preparare anche paste come lasagne o pasta al forno,a  piacere insieme al soffritto potete aggiungere pinoli e uvetta,  completare con  una spolverata di formaggio  pecorino romano grattugiato .

Precedente Iris alla crema bianca e cioccolato Successivo Involtini di pesce spada al forno

Lascia un commento

*