Quiche di indivia riccia con farina di timilia

La  pasta brisèe di questa quiche è realizzata con farina di timila  che  si ricava da una particolare variante di grano duro,  molto pregiato e ricco di qualità nutritive, è una farina integrale caratterizzata da un elevato potenziale proteico, ma a basso contenuto glicemico ,qualità rende gli alimenti realizzati a base di grano timilia molto più digeribili .

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    20 +30 minuti
  • Porzioni:
    6 persone

Ingredienti

Per la pasta brisèe

  • farina di timilia 300 g
  • Burro 150 g
  • Acqua (fredda) 2 cucchiai
  • Sale 1 pizzico

Per il ripieno

  • indivia riccia 1 cespo
  • Provolone 200 g
  • Parmigiano reggiano 100 g
  • Uova 2
  • Panna (oppure latte) 100 ml
  • Aglio 1 spicchio
  • Pinoli q.b.
  • Uvetta q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe 1 pizzico
  • Olio q.b.
  • Pomodorini 4

Preparazione

  1. Prepariamo la pasta brisèe

    Mettete nel mixer la farina , il burro a pezzetti e un pizzico di sale, impastare velocemente aggiungendo l’acqua se necessario.

    Formare una palla con l’impasto , avvolgete con la pellicola e lasciate a riposare in frigo per almeno mezz’ora.

  2. Prepariamo il ripieno

    lavate  bene e sbollentate la verdura per 10 minuti,mettetela a scolare

    Fate soffriggere in una padella con qualche cucchiaio di olio uno spicchio di aglio tritato,

    aggiungete la verdura , unite i pinoli, l’uvetta il sale e pepe e fate rosolare qualche minuto, finchè sara ben asciutta.

    Fate raffreddare la verdura e tagliatela a pezzetti ,

    aggiungete le uova ,il formaggio grattugiato, il provolone tagliato a cubetti ,la panna e mescolate bene.

    Aggiustate di sale e pepe se necessario.

  3. Stendete con il mattarello  la pasta brisèe tra due fogli di carta forno fino allo spessore di mezzo centimetro, rivestite la teglia e bucherellate il fondo.

  4. Riempite la base con il composto ottenuto e decorate con pomodorini tagliati in quattro e qualche fiorellino di pasta brisèe.

    Infornate a 180 gradi per 30 minuti.

Note

Io ho decorato la quiche con i pomodorini e dei fiorellini ottenuti con la tessa pasta brisèe, ma potrete sbizzarrirvi a vostro piacere.

Anche il ripieno può essere cambiato, per un sapore più deciso ,ad esempio, aggiungete le acciughe nel soffritto e usate il provolone piccante !

Precedente Ragù vegetariano "svuota frigo" Successivo Torta mele e ricotta senza uova ne burro

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.