Crea sito

Panini palloncino

Si chiamano cosi perchè in cottura gonfieranno proprio come dei palloncini ! Questo pane è ottimo in modo classico,cioè farcito con salumi, oppure facendo un foro sulla superficie si può riempire con le vostre insalate preferite e portato a tavola sarà di sicuro effetto !!!

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Porzioni6 panini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gFarina Manitoba
  • 200 gfarina 0
  • 10 gLievito di birra fresco
  • 250 mlAcqua
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 1 cucchiainoSale

Preparazione

procedimento

  1. Sciogliete nella ciotola della planetaria il lievito

    con l’acqua tiepida,

    aggiungete il cucchiaino di zucchero.

    Mescolate le due farine tra di loro e versate nella ciotola,

    avviate la planetaria con il gancio alla velocità 3,

    unite il sale e lasciate lavorare finchè l’impasto si sarà staccato dalle pareti della ciotola.

    Coprite la ciotola con pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio.

    Ribaltate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e ricavate 6 palline di circa 110 grammi ciascuna.

    Coprite con un canovaccio e fate lievitare per circa un ora.

    Prendete ora ogni pallina appiattitela con le mani e poi stiratela con il mattarello,

    dovrete arrivare a circa mezzo cm di spessore.

    Ponete i panini ottenuti su di una teglia ricoperta con carta forno, coprite con pellicola e fate riposare per 30 minuti.

    Nel frattempo accendete il forno a 250 gradi .

    Infornate i panini mettendo la teglia a contatto con la base del forno.

    Vedrete i panini gonfiare , a questo punto spostate la teglia nella parte più alta del forno per altri 5 minuti per farli colorire leggermente .

    Sfornate i panini e farcite a piacere.

La lavorazione può essere eseguita anche manualmente.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.