Impasto per cartocciate catanesi

La cartocciata fa parte della tavola calda tipica catanese , è uno street food molto apprezzato dai locali e dai turisti,  l’impasto risulta soffice e leggermente dolce è molto usato nella nostra rosticceria ad esempio  per le pizzette, nella versione classica  il ripieno della cartocciata è con polpa di pomodoro, prosciutto cotto, formaggio ed olive ,ma esistono molteplici versioni tutte da provare!

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    15/20 minuti
  • Porzioni:
    12 cartocciate

Ingredienti

impasto per rosticceria

  • Farina Manitoba 250 g
  • Farina 00 250 g
  • Strutto (o burro) 50 g
  • Zucchero 35 g
  • Sale 15 g
  • Lievito di birra fresco 12 g
  • Latte 225 g
  • uovo (per spennellare) 1

per il ripieno

  • Polpa di pomodoro
  • Olive nere
  • Prosciutto cotto
  • Formaggio fresco (oppure mozzarella in panetto)
  • Origano
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Nella ciotola della planetaria  mettete  il lievito, il latte tiepido e fate sciogliere bene.
    Aggiungete le  farine setacciate , distribuite lo strutto a pezzetti ,
    unite lo  zucchero  e infine il sale,
    impastate  bene per almeno  5 minuti.
    Dividete  l’impasto in 12 porzioni uguali ,
    Lasciate lievitare almeno  almeno 3 ore .
    Una volta lievitato stendete con il mattarello i panetti dandogli la forma rotonda, mettere un cucchiaio di pelati ben  sgocciolati e conditi con sale ,origano  e un pò di pepe,
    aggiungete  un pezzetto di prosciutto e qualche cubetto di formaggio, ma non mozzarella perchè durante la cottura produce molta acqua che tende a uscire dalla cartocciata ,
    Spennellate i bordi con l’uovo sbattuto e chiudete a metà ,
    premere bene i bordi e togliere con il tagliapasta l’eccesso di impasto.
    Spennellate la superficie con l’ uovo ,
    cuocere in forno a 200 C°  per circa 15 – 20 minuti.

Note

Tra i ripieni più adatti ,le melanzane fritte, i wurstel , gli spinaci , ma anche solo prosciutto e formaggio.

Precedente Patate lesse allo zenzero e limone Successivo Spaccatelle con funghi, radicchio e quenelle di ricotta

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.