Crea sito

Estratto detox di mela verde, zenzero e cetriolo

Una ricetta veloce da realizzare, perfetta per aiutarvi a ridurre il gonfiore addominale. Questo estratto, grazie alla combinazione di zenzero e cetriolo, addolciti dalla mela, vi aiuterà a ridurre il  gonfiore nella zona addominale e vi fornirà tante vitamine buone per la salute. la combinazione di zenzero e cetriolo, addolciti dalla mela,lo rendono molto dolce e gradevole, consiglio anche di aggiungere del lime o del succo di limone e qualche fogliolina di menta,  sarà ancora più rinfrescante e delizioso per un aperitivo alternativo ! Il cetriolo contiene una importantissima sostanza predominante: l’Acido tartarico che impedisce ai carboidrati dei prodotti alimentari di trasformarsi in grassi inoltre è un buon diuretico e un valido disintossicante. Lo zenzero fresco ha tantissime proprietà  ed è anche  un buon diuretico e un valido disintossicante. La mela verde facilita la digestione, grazie agli enzimi che possiede.

Scopri la mia recensione dell’estrattore di succo Kenwood KAX720PL.

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Cetrioli
  • 2Mele verdi
  • q.b.zenzero fresco (1 cm)
  • foglieMenta
  • 1Limoni (oppure lime)

Strumenti

  • Estrattore Kenwood KAX720PL

Preparazione

  1. Lavate accuratamente i cetrioli, ed eliminate la buccia se non sono bio, tagliateli a pezzi, Sbucciate le mele e togliete il torsolo, tagliatele a pezzi. Sbucciate la fettina di zenzero. sbucciate e tagliate a pezzetti il limone . Lavate le foglie di menta Inserite poco per volta la frutta e la verdura alternandola col le foglie di menta e azionate l’estrattore. Servite fresco accompagnato con una fettina di cetriolo e qualche foglia di menta fresca.

Note

Per gustare il vostro succo fresco, tenete la frutta in frigo prima di preparare il succo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.