Cheesecake al cioccolato fondente affogato al caffe’

 

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Porzioni:
    6

Ingredienti

per la base

  • Biscotti Digestive 100 g
  • fette biscottate 50 g
  • Burro 100 g

per le creme

  • Yogurt 250 g
  • Ricotta 100 g
  • Colla di pesce 3 fogli
  • Formaggio fresco spalmabile 150 g
  • Cacao amaro in polvere q.b.
  • Cioccolato fondente 70 g
  • Zucchero a velo 100 g
  • Caffè solubile q.b.

Preparazione

  1. Tritate finemente i biscotti  e le fette biscottate con un mixer o schiacciandoli  con un batticarne,

    aggiungete il burro fuso, mescolate bene.

    Disponete il composto  in una teglia  con cerniera da 22 cm di diametro  rivestita con la carta forno .

    Fate uno strato uniforme e schiacciate bene affinchè si compatti.

    Mettete in frigo per almeno mezz’ ora

  2. In una ciotola unite i formaggi e mescolate bene ,

    unite lo zucchero a velo e dividete il composto  in due ciotole.

     

    Fate fondere il cioccolato e aggiungetelo in uno dei due composti.

     

    Mettete due cucchiaini di caffè solubile nell’altra ciotola e mescolate finchè si sarà sciolto bene.

    Assaggiate e se è il caso mettete un altro cucchiaino di caffè solubile.

    Fate ammollare i fogli di colla di pesce in acqua fredda,  poneteli in un pentolino e scioglieteli in poco latte tiepido senza fare bollire .

    Lasciate intiepidire e versate metà della colla di pesce nella ciotola con la crema al cioccolato , amalgamate bene e versate nella base biscotto che avrete tolto dal frigo,

    Livellate la crema con una spatola e mettete in frigo per 10 minuti.

  3. Unite la colla di pesce sciolta nell’altra crema ,

    mescolate bene e versatela  sullo strato  al cioccolato in modo che sprofondi un poco,

    livellate bene e mettete in frigo per un paio di ore.

    Sformate la torta e decorate con cacao amaro.

suggerimenti

Se volete ottenere due strati ben distinti lasciate il primo strato almeno 15 minuti in freezer.

Precedente Crostata fredda alla frutta Successivo Pasta con pesto ragusano

Lascia un commento

*