Crea sito

Calamari ripieni al sugo

I calamari ripieni sono un secondo  piatto classico della cucina mediterranea, in questa ricetta vengono cotti in padella, quindi più velocemente, il sugo di pomodoro rende più umido e saporito il piatto che si presta anche ad essere accompagnato con qualche fetta di buon  pane diventando cosi quasi un piatto unico.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 4 Calamari (non troppo grossi)
  • 100 g Pane raffermo (oppure pan carrè)
  • q.b. Latte
  • 1 uovo
  • 100 g formaggio grattugiato (pepato e grana)
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 2 spicchi Aglio
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Peperoncino
  • 200 g Polpa di pomodoro
  • mezzo bicchieri Vino bianco
  • 1 cucchiaino Buccia di limone grattugiata
  • 1 cucchiaio Capperi

Preparazione

  1. Pulite bene i calamari, dividete i tentacoli e metteteli da parte,

    In una casseruola mettete poco olio e mezzo spicchio d’aglio e fate saltare i tentacoli per qualche minuto. Toglietene una parte e tagliateli a piccoli pezzi, serviranno per il ripieno.

    Mettete in ammollo il pane raffermo per 30 minuti nel latte, oppure potete utilizzare anche del pancarrè.

  2. Prepariamo il ripieno:
    Strizzate il pane eliminando tutto il latte, unite i tentacoli, l’uovo, il formaggio grattugiato,la buccia di limone grattugiata,i capperi, l’aglio e il prezzemolo finemente tritati.

    Salate e pepate.

    Riempite i calamari con il ripieno, non esagerate con la quantità per evitare che si rompano.

    Chiudeteli con  uno stuzzicadenti in modo che il ripieno non fuoriesca durante la cottura

    Nella  casseruola  dove avete cotto i  tentacoli mettete qualche cucchiaio di  olio,l’aglio il peperoncino fate rosolare qualche minuto,

    aggiungete il calamaro ripieno e i tentacoli che avevate messo da parte, sfumate con il vino bianco.

    Unite ora la passata,  salate il sugo se necessario e continuate la cottura per 40 minuti circa, controllando di tanto in tanto, se il pomodoro si asciuga troppo aggiungete qualche cucchiaio di acqua calda.

    A fuoco spento aggiungete del prezzemolo tritato.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.