Bucatini di Timilia al ragù di lenticchie

Ho realizzato i bucatini usando una farina antica e biologica quella di Timilia con cui  già diverse volte ho pubblicato delle ricette, ma non l’ho usata in purezza l’ ho tagliata con della semola per smorzare un poco il gusto molto rustico della farina di Timilia, il ragù invece è tutto vegan, infatti al posto della carne ci sono  delle ottime lenticchie bio e soprattutto Italiane !

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    4 persone

Ingredienti

per la pasta

  • farina di timilia 100 g
  • farina di semola 300 g
  • Acqua q.b.

per il ragù di lenticchie

  • Cipollotto fresco 1
  • Carote 1
  • costa di sedano 1
  • Aglio 1/2 spicchio
  • Lenticchie 250 g
  • Polpa di pomodoro 500 g
  • Olio di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Erbe aromatiche 1 mazzetto
  • Brodo vegetale q.b.
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Prezzemolo 1 mazzetto

Preparazione

  1. Prepariamo la pasta:

    Per chi ha una macchina della pasta o la planetaria, mettete le farina nella ciotola dell’ impastatrice e mescolatela, montate il gancio K e azionate a velocità bassa, aggiungete l’acqua poco per volta finchè la consistenza  della farina sia sabbiosa .

    Montate il supporto con la trafila per i bucatini e procedete tagliate la pasta a circa 25 cm di lunghezza, lasciate  asciugare  su un vassoio ricoperto con un canovaccio e cospargete con farina.

    Se non avete l’impastatrice, ottenere questo formato è un pochino più difficoltoso,  la farina va bagnata fino ad ottenere un impasto morbido e facilmente lavorabile

    ,impastare per qualche minuto, formate una palla e avvolgetela con della pellicola, si lascia riposare per circa mezz’ora e poi si procede alla formatura usando un ferro apposito.

  2. Per il ragù

    In un tegame fate soffriggere l’aglio e toglietelo appena imbiondito.

    Preparate il trito di carote, sedano e cipolla, mettetelo nel tegame e

    fate soffriggere per qualche minuto,

    unite  le lenticchie, che avrete risciacquato prima sotto l’acqua corrente,

    fate insaporire per un minuto,

    sfumate con il vino bianco,

    unite ora la polpa di pomodoro e il mazzetto di erbe aromatiche (alloro, timo,rosmarino,salvia)

    coprite con il brodo caldo  e lasciate cuocere per almeno 30 minuti bagnando con dell’altro brodo se necessario.

    Salate e pepate e se il ragù non è abbastanza asciutto cuocete ancora qualche minuto senza coperchio, togliete il mazzetto aromatico.

    Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e condite con il ragù e del prezzemolo tritato.

     

Precedente Crocchette di zucca e patate al forno Successivo Sformato di zucca patate e funghi

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.