Crea sito

Pasticciotto leccese

Il pasticciotto è un dolce tipico del Salento, è composto da una base friabile di pasta frolla con all’interno crema pasticciera.
Visitando il Salento è possibile gustare deliziosi pasticciotti in ogni dove, e con le più svariate farciture: crema al cioccolato, al pistacchio, ricotta e cioccolato, salati.
Avendo vissuto a Lecce per qualche anno, ho avuto modo di gustare diversi tipi di pasticciotti ma il classico è imbattibile! Il gusto sta nella sua semplicità.
Il pasticciotto leccese non è difficile da realizzare ma sono necessari degli stampi in alluminio che richiamano la classica forma a barchetta del pasticciotto; quelli che io ho utilizzato con stampi con i bordi classici degli stampi per crostate, non avendo trovato altro in giro, ma il risultato è stato comunque niente male!

pasticciotto leccese
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 300 gfarina 00
  • 2uova
  • 100 gburro (*la ricetta originale prevede lo strutto)
  • 100 gzucchero
  • 1 pizzicosale
  • 1 cucchiaioscorza grattugiata di limone

Per la crema

  • 500 mllatte
  • 3
  • 5 cucchiaizucchero
  • 2 cucchiaiamido di mais (maizena)
  • 1 baccavaniglia

Preparazione

Per la crema

  1. Riponete una ciotola in freezer e lasciatela raffreddare fino a quando la crema sarà pronta: questo permetterà poi di arrestarne la cottura.
    Versare in un pentolino il latte e i semi della bacca di vaniglia e portare a bollore.
    Intanto all’interno di una ciotola sbattete con la frusta i tuorli e lo zucchero quindi aggiungere l’amido di mais (o la farina) cercando di non far formare grumi.
    Quando il latte inizierà a bollire rimuovere il latte dal fuoco e versarlo a filo sul composto di uova e amalgamare il tutto.
    Riportate il composto sul fuoco e mescolare continuamente fino a che la crema non si addenserà (sarà pronta quando inizieranno a comparire le prime bolle in superficie).
    Prelevate la ciotola dal freezer e trasferitevi all’interno la crema pasticcera e lasciarla raffreddare.

    Curiosità: per evitare che sulla crema si formi la “pellicina” coprirla completamente con la pellicola trasparente per alimenti mettendo quest’ultima direttamente a contatto con la crema.

Per la frolla

  1. Per la preparazione della pasta frolla seguire i passaggi della ricetta Pasta frolla per crostate e biscotti.

Preparazione del pasticciotto leccese

  1. preparazione della base del pasticciotto leccese

    Prendete 2/3 della pasta frolla preparata e stendetela in una sfoglia sottile.
    Rivestire le basi degli stampi per pasticciotto ben imburrati facendo aderire la frolla alle pareti.

  2. riempimento del pasticciotto leccese

    Stendere la restante frolla in una sfoglia sottile e mettere da parte.
    Riempire ogni base con crema pasticciera.

  3. copertura del pasticciotto leccese

    Coprire in superficie con uno strato di pasta frolla di quella messa da parte.

    Far aderire bene la frolla della superficie con quella dei bordi laterali così che in cottura il pasticciotto non si rompa.

    Spennellare in superficie con il tuorlo di uovo e cuocere in forno 25 minuti a 200° fino a completa doratura.

Variazioni

Il pasticciotto leccese può essere creato in 100 diversi gusti: provate a sostituire alla crema pasticciera una crema al pistacchio, al cioccolato, alle nocciole, cioccolato bianco… insomma è possibile giocare di fantasia per ottenere risultati strepitosi per il palato!

3,0 / 5
Grazie per aver votato!