Torta di rose allo speck e zucchine

 

La Torta di rose allo speck e zucchine è un lievitato salato molto speciale, saporito e sfizioso. Farcito con fettine di speck, zucchine e formaggio filante… una vera golosità! 😋 Potete servirlo come antipasto o piatto unico, di sicuro soddisferà ogni palato! 😉

Torta di rose allo speck e zucchine

La mia Torta di rose allo speck e zucchine prevede l’uso di lievito madre, ma per chi non ce l’ha, può sostituirlo con il lievito di birra. Usate circa 5-8 g di lievito di birra, aumentando la dose di farina di circa 50 g e di acqua di circa 25 g.

Per il licoli bisogna dividere la dose di lievito madre solido in tre parti e moltiplicare per due. Quella è la dose di farina da usare e la differenza è la farina da aggiungere. Quindi 80:3=26,6 (27)×2=54.

Torta di rose allo speck e zucchine

INGREDIENTI: (preferibilmente per una tortiera da 24 cm)

  • 400 g di farina tipo 1 o farina 0
  • 100 g di semola rimacinata di grano duro
  • 80 g di lievito madre rinfrescato
  • 1 cucchiaino di malto (se non lo trovate, solo miele)
  • 1 cucchiaino di miele
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 12 g di sale
  • acqua qb
  • 290-300 g di acqua circa

PER LA FARCITURA:

  • salsa di pomodoro + origano + un goccio di olio + un pizzico di sale
  • 2-3 zucchine
  • speck a fettine qb (circa 100-120 g)
  • mozzarella per pizza tagliata a cubetti (circa 150-200 g)

PER SPENNELLARE:

  • olio extravergine d’oliva qb
  • acqua qb

Torta di rose allo speck e zucchine

PROCEDIMENTO:

Per la Torta di rose allo speck e zucchine, ho iniziato preparando l’impasto. Ho setacciato le farine e le ho versate nell’impastatrice, ho aggiunto il lievito madre rinfrescato a pezzettini (oppure lo potete prima sciogliere in un po d’acqua e poi aggiungere alle farine), poi il malto e il miele, l’olio e ho iniziato a impastare aggiungendo poca acqua alla volta. Ho fatto incordare (cioè, ho fatto lavorare l’impasto finché non è diventato bello elastico). Infine ho aggiunto il sale, fatto inglobare e spento la macchina.

Ho tolto l’impasto, coperto a campana e lasciato riposare per una quindicina di minuti sulla spianatoia, poi fatto un giro di pieghe e pirlando ho formato una palla. L’ho sistemata in una ciotola (unta d’olio), l’ho coperta e lasciato a temperatura ambiente per circa un’ora, poi riposto in frigo per circa 36 ore. Volendo lo potete anche far lievitare a temperatura ambiente (con le temperature estive non ci vorrà molto), dipende un po’ da come vi organizzate. Certo che se matura in frigo, il prodotto finale sarà più leggero e digeribile…

Dopo circa un giorno e mezzo, ho tolto l’impasto dal frigo, l’ho lasciato ambientare e crescere ancora un po’ fino a raddoppiaere o qualcosina in più.

Nel frattempo ho preparato le zucchine: le ho lavate e tagliate a fettine sottili (con l’aiuto del pelapatate), le ho salate e lasciate così per una mezz’ora a perdere l’acqua. Quindi le ho sciacquate e asciugate su carta assorbente. 
Torta di rose allo speck e zucchine
A lievitazione avvenuta ho ribaltato l’impasto sulla spianatoia ben infarinata e l’ho steso con il mattarello a circa 4-5 mm. Ho tagliato l’impasto in 5 strisce uguali, che poi ho diviso a metà. Ho spalmato su ogni striscia un po di salsa di pomodoro, coperto con qualche fettina di zucchina, una fetta di speck e per finire dei cubetti di mozzarella. Ho arrotolato ogni striscia così farcita, e le ho sistemate nella tortiera rivestita con carta forno.

Ecco il video della formatura:

Io ho usato una tortiera da 26 cm di diametro, ma consiglio di usarne una da 24 cm, così la torta di rose verrà ancora più piena e alta…

Ho lasciato lievitare, coperto con pellicola leggermente infarinata per circa 2-3 ore (o comunque fino al raddoppio). Ho acceso il forno a circa 190°C (statico) e spenellato la Torta di rose allo speck e zucchine con un’emulsioune fatta con poco olio extravergine d’oliva e acqua.

Ho infornato in tutto per circa 50 minuti. Per i primi 20 minuti a 190°C, poi ho abbassato la temperatura a 175-180°C fino alla fine. In più negli ultimi 15 minuti ho coperto la superficie della torta con carta forno. Voi regolatevi un po con il vostro forno.Torta di rose allo speck e zucchine Ho sfornato la Torta di rose allo speck e zucchine e lasciato intiepidire un po’, poi l’ho servita… 😍

Seguitemi anche sulla mia pagina di Facebook Nonsolodolce di Lorena, grazie mille!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.