Tagliatelle all’uovo fatte in casa

Le Tagliatelle all’uovo fatte in casa sono un formato di pasta fresca all’uovo della tradizione culinaria italiana. Si preparano con pochi e semplici ingredienti come: la farina di grano tenero alla quale si può aggiungere della semola rimacinata di grano duro, circa 1 uovo per ogni 100 g di farina, un pizzico di sale e un goccio d’olio extravergine d’oliva (facoltativo). Perfette da condire con qualsiasi tipo di sugo o condimento. Uno dei più classici sicuramente è il Ragù alla bolognese, ma anche un semplice Sugo di pomodoro fresco al basilico, oppure un buon Sugo d’arrosto , e tanti altri altri a vostro gusto.

Potete fare l’impasto completamente a mano, oppure con l’aiuto del robot da cucina o planetaria (usando il gancio). Per la stesura scegliere di tirare la pasta con il mattarello, oppure con l’aiuto della macchina per la pasta, detta anche “nonna papera”.

Ma vediamo come prepararle:

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni4-6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 00
  • 100 gSemola rimacinata di grano duro
  • 3Uova
  • 2 pizzichiSale
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Acqua
  • q.b.Semola rimacinata di grano duro (per lo spolvero )

Strumenti

  • Bilancia
  • Planetaria o robot da cucina
  • Pellicola per alimenti
  • Macchina per pasta
  • Spianatoia
  • Mattarello (facoltativo)

Preparazione


  1. Per le Tagliatelle all’uovo fatte in casa setacciate le farine (di grano tenero e semola rimacinata di grano duro). Se non avete la semola fate solo con la 00.

    Se preparate l’impasto a mano versate le farine in una bacinella o direttamente sulla spianatoia. Unite il sale, rompete le uova al centro e unite l’olio extravergine d’oliva (facoltativo).

    Iniziate sbattendo le uova al centro e poi pian piano andate a prendere tutta la farina. Lavorate la pasta per una decina di minuti sulla spianatoia o finché non diventerà bella elastica. Formate una palla e avvolgetela con la pellicola trasparente. Lasciate riposare l’impasto per almeno mezz’ora, così il glutine si distende e sarà più semplice tirare la pasta.

    Se fate l’impasto con il robot da cucina o la planetaria (usando il gancio), basterà mettere tutti gli ingredienti e impastare finché la pasta non diventerà elastica, oppure finché non si formerà una palla, poi fare un’ulteriore lavorazione sulla spianatoia.

    Dopo il riposo della pasta formate le Tagliatelle all’uovo fatte in casa: si può fare con l’aiuto della macchina per la pasta, prendendo dei pezzi d’impasto non troppo grossi e passandoli man mano attraverso i rulli, in modo da assottigliare la pasta sempre di più (anche piegando la pasta all’inizio per un paio di volte). Io di solito la sfoglio fino al numero 4, o a volte il 5 (un po’ più sottile), dipende anche un po’ dal tipo di sugo.

    Se preferite o non avete la macchina per la pasta, potete tirare la sfoglia con il mattarello. Lavoro più lungo e faticoso ma ogni tanto è anche una bella soddisfazione fare come sa tradizione. Una volta tirata la sfoglia arrotolate dei pezzi d’impasto e tagliateli formando le tagliatelle con un coltello affilato.

    Man mano potete fare dei nidi di tagliatelle e spolverizzarli con della semola in modo da non farli attaccare, oppure far asciugare la pasta sul apposito stendino per pasta fresca.

    Se cucinate subito le Tagliatelle all’uovo fatte in casa, basteranno circa 2-3 minuti di cottura, se invece le lasciate seccare e magari le cucinate il giorno dopo ci vorra qualche minuto in più.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.