Stella di Natale bicolore con doppia crema

La Stella di Natale bicolore con doppia crema è un dolce lievitato a forma di stella, perfetto per le festività natalizie, ma non solo. Composto da due tipi di pasta brioche, uno semplice e uno al cacao e farcito con crema pasticcera semplice e crema al cacao.

La Stella di Natale bicolore con doppia crema é golosissima e molto più facile da preparare che i classici Panettone o Pandoro, vi assicuro che farete comunque un figurone con i vostri ospiti o con la vostra famiglia. Perfetto ovviamente anche per la prima colazione o merenda.

Stella di Natale bicolore con doppia crema

INGREDIENTI: (per 2 stampi a stella) 

PER L’IMPASTO:

  • 480 g di farina bianca per lievitati dolci (oppure metà farina 00 e metà manitoba) + 10 g
  • 150 g di lievito madre rinfrescato e in forza
  • 110 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di miele
  • 3 uova medie
  • 1 bacca di vaniglia o qualche goccia di essenza di vaniglia
  • 200 g circa di latte
  • 120 g di burro morbido
  • 5 g di sale
  • 10 g di cacao amaro
  • 1 uovo e un goccio di latte per spennellare

PER LA CREMA PASTICCERA E AL CACAO:

  • 500 ml di latte
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 3 tuorli d’uovo
  • 120 g di zucchero semolato
  • 50 g di farina bianca
  • 6 g di cacao amaro

Per chi non possiede il lievito madre può sostituirlo con il lievito di birra e usarne circa 10 g, aumentando la dose di farina di circa 90 g e di latte di circa 45 g.

Per il licoli bisogna dividere la dose del lievito solido in tre parti e moltiplicare per due, quella è la dose del licoli da usare e la differenza è la farina da aggiungere, mentre i liquidi rimangono uguali. In questo caso (150:3=50×2=100), quindi usate 100 g di licoli e aggiungete 50 g di farina.

Stella di Natale bicolore con doppia crema

PROCEDIMENTO: 

Per la Stella di Natale bicolore con doppia crema, dopo circa 3-4 ore dal rinfresco del lievito madre ho iniziato a PREPARARE L’IMPASTO:

Ho setacciato la farina (480 g) dentro la ciotola dell’impastatrce, aggiunto il lievito madre a pezzettini (oppure lo potete prima sciogliere con una piccola quantità di latte presa dalla dose e poi aggiungerlo), il miele, lo zucchero semolato, le uova, la vaniglia e ho azionato la macchina a bassa velocità, aggiungendo un po’ per volta il latte. Ho fatto incordare perfettamente, poi unito il burro morbido a più riprese e alla fine il sale.

Ho tolto l’impasto e l’ho pesato per dividerlo in due pezzi uguali. Ho rimesso il primo nell’impastatrce e ho aggiunto i 10 g di farina, fatto inglobare e tolto dalla macchina. Pirlando ho formato una palla, e poi l’ho trasferita in un contenitore con coperchio, a lievitare.

Con il secondo pezzo d’impasto ho fatto la stessa cosa, solo che al posto della farina ho aggiunto il cacao amaro per colorare la pasta.

Ho fatto lievitare i due impasti a temperatura ambiente fino quasi a triplicare (io circa 14 ore a 21 gradi), ma dipende sempre da vari fattori come la temperatura, l’umidità, la forza del lievito madre, della farina…

Ho ripreso i due impasti lievitati e ho diviso ognuno in 8 pezzi (avendo due stampi a stella con 8 punte). Ho formato tipo dei salsicciotti e li ho posizionati nello stampo a stella, alternando i colori bianco, scuro…

Stella di Natale bicolore con doppia crema

Ho coperto i stampi con pellicola e trasferiti in forno spento con luce accesa. Li ho lasciati lievitare fino ad arrivare a circa 2 cm dal bordo dello stampo (a me son volute altre 4-5 ore).

Ho acceso il forno a 180°C (statico), spennellato i dolci con l’uovo sbattuto e un goccio di latte e li ho infornati per i primi 15 minuti a 180°C, poi a 170° per altri 15-20 minuti (controllate la cottura).

Ho sfornato le stelle e fatte raffreddare completamente.Stella di Natale bicolore con doppia crema

Intanto ho preparato la CREMA PASTICCERA E LA CREMA AL CACAO partendo da una semplice crema pasticcera, che poi ancora calda ho diviso in due ciotole, e in una ho aggiunto la dose di cacao. Per il procedimento della crema pasticcera CLICCATE QUI:.

Ho fatto raffreddare le due creme con pellicola a contatto, dopodiché con l’aiuto della sacca da pasticcere (con bocchetta per farcitura) ho riempito la Stella di Natale bicolore con doppia crema. La pasta brioche scura l’ho farcita con semplice crema pasticcera e la pasta brioche chiara con crema al cacao.

Se desiderate un dolce ancora più goloso, aumentate la dose di crema.

Et voilà, la vostra Stella di Natale bicolore con doppia crema e pronta da portare in tavola nel giorno di Natale o Capodanno, oppure da regalare, o semplicemente da gustare per una golosa prima colazione… 😍😉

Seguitemi anche sulla mia pagina di Facebook Nonsolodolce di Lorena, grazie mille!!

Precedente Rotolo di sfoglia con patate prosciutto e formaggio Successivo Ghiaccia reale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.