Pizza rotonda in teglia con le melanzane

Oggi Pizza rotonda in teglia con le melanzane, con impasto soffice e idratato. Ho usato il lievito madre e un misto di farina tipo uno e semola rimacinata di grano duro. Maturazione in frigo di circa un giorno e mezzo. Farcita con  mozzarella e melanzane saltate in padella… una bontà unica…😉

Pizza rotonda in teglia con le melanzane

Pizza rotonda in teglia con le melanzane

INGREDIENTI: (per due pizze da 32 cm di diametro, per 2-4 persone)

PER L’IMPASTO:

  • 250 g di farina tipo 1 (se non la trovate va bene la 0)
  • 100 g di semola rimacinata di grano duro
  • 50 g di lievito madre rinfrescato
  • 2 cucchiaini di miele o malto
  • 250 g circa di acqua
  • 3 cucchiai circa di olio extravergine d’oliva
  • 7 g di sale

PER FARCIRE:

  • salsa di pomodoro qb
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio intero
  • 1 melanzana grande
  • origano
  • sale
  • 350 g di mozzarella per pizza

Se non avete il lievito madre potete sostituirlo con il lievito di birra e usarne circa 3-4 g, aumentare la dose di farina di circa 25 g e di circa 10-12 g.

PROCEDIMENTO:

Per la Pizza rotonda in teglia con le melanzane

PREPARATE LIMPASTO: nell’impastatrice o planetaria setacciate le due farine, unite il lievito madre rinfrescato e ridotto in pezzettini (oppure lo potete prima sciogliere con una piccola dose di acqua e poi unitelo), il miele o il malto e iniziate a impastare aggiungendo poca acqua per volta, poi l’olio extravergine d’oliva, ancora altra acqua fino a formare un’impasto piuttosto morbido e incordato. Unite il sale, farelo incorporare nell’impasto e spegnete la macchina.

Questo tipo d’impasto si può fare anche a mano, ma essendo piuttosto idratato è decisamente più difficile e una procedura abbastanza lunga. Si fa nella ciotola con la tecnica slap&fold, cioè con le mani leggermente unte si porta l’impasto dal basso della ciotola verso l’interno, girando la ciotola e si cerca di far incordare (anche facendo riposare l’impasto di tanto in tanto).

Una volta pronto, togliete l’impasto con le mani leggermente unte di olio e pirlando formate una palla liscia, oppure potete fare qualche piega, far riposare l’impasto (coperto) e rifare ancora qualche piega, dopodiché pirlando formate la palla. Fatela riposare sotto una “campana” (ciotola capovolta) per 20-30 minuti. Dividete l’impasto in due parti uguali e formate le palline.

Posizionate le palline dentro un contenitore leggermente unto (io uso uno rotondo in vetro) e coprite con il coperchio o pellicola.

Ora potete decidere di far lievitare direttamente a temperatura ambiente e quando sarà poco più che raddoppiato o quasi triplicato, lo trasferite nella teglia. Oppure (come ho fatto io) lo lasciate per circa un’ora a temperatura ambiente, poi in frigo a maturare lentamente (per massimo 36-48 ore), quindi lo togliete e fate finire la lievitazione a temperatura ambiente. Dipende un po’ anche da come vi organizzate… se ad esempio preparare l’impasto di sera e magari fa caldo, per non rischiare lo mettete in frigo fino la mattina dopo, poi lo togliete e finite la lievitazione a temperatura ambiente.

Poi spolverizzate le due teglie rotonde per pizza con semola di grano duro (a grana grossa) e fate cadere dentro l’impasto. Tiratelo leggermente con le mani per allungarlo e riempire la teglia (senza sgonfiarlo troppo). Aggiungete un po’ di salsa di pomodoro mescolata con un cucchiaino di olio, un pizzico di sale e di origano. Poi fate rilievilare le pizze per almeno 1,5-2 ore. Io le posiziono nel forno spento, così sono lontane da correnti d’aria.

Intanto PREPARATE LA FARCITURA: lavate e tagliate a dadini la melanzana, se volete la potete mettere sotto sale per una mezz’ora, poi sciacquate e asciugate. In una padella o wok scaldate 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva e fate imbiondire l’aglio intero, poi lo toglietelo. Unite le melanzane e fatele saltare a fuoco vivace fino a farle dorare. Tagliate a pezzetti o fettine la mozzarella.

Accendete il forno (io faccio 230°C ventilato). Quando è pronto infornate le due pizze per circa 8-10 minuti, toglietele, unite la mozzarella, le melanzane, l’origano e un filino d’olio. Infornate per altri 8-10 minuti abbassando di poco la temperatura 210-220°C e cambiandole di posizione. Comunque la temperatura il tempo di cottura dipende un po’ dai forni, quindi controllate.

Sfornate la Pizza rotonda in teglia con le melanzane e servite.

Seguitemi anche sulla mia pagina di Facebook Nonsolodolce di Lorena, grazie mille!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.