Pasta frolla senza glutine

Pasta frolla senza glutine – questa è una pasta frolla alternativa preparata con farine senza glutine e adatta sopratutto a chi ne è allergico, ma non solo… è molto buona e valida per tutti.

La ricetta della Pasta frolla senza glutine è nata un po per caso… in dispensa avevo della farina di mais per dolci in scadenza e non sapevo come usarla, allora mi son detta perché non creare una ricetta totalmente senza glutine, così che anche chi ne è allergico possa usarla per preparare crostate o biscotti? 😉

Pasta frolla senza glutine

Et voilà… tanto la pasta frolla non ha bisogno del glutine e per questo quando si usano farine “normali” di grano tenero non va lavorata troppo, altrimenti diventerebbe elastica e non friabile come dev’essere 😉

Pasta frolla senza glutine

INGREDIENTI: 

  • 150 g di farina di mais finissima per dolci (fummetto)
  • 150 g di farina di riso
  • 150 g di burro
  • 110-120 g di zucchero semolato o a velo
  • 1 pizzico di sale
  • 3 tuorli d’uovo
  • scorza grattugiata di limone, arancia o baccha di vaniglia per aromatizzare

Pasta frolla senza glutine

PROCEDIMENTO:

Per la Pasta frolla senza glutine ho setacciato le farine di mais e di riso, facendole cadere sulla spianatoia. Ho fatto un bucchino centrale e ho aggiunto il burro appena tolto dal frigo e tagliato a pezzetti. Ho iniziato a pizzicare con la punta delle dita, fino a ottenere un impasto sbriciolato.

Quindi ho unito lo zucchero semolato, un pizzico di sale, i tuorli e la scorza grattugiata del limone. Ho lavorato l’impasto con le mani fino a che tutti gli ingredienti si sono amalgamati. Ho formato una palla liscia e l’ho avvolta nella pellicola, l’ho schiacciata leggermente per appiattire un po e l’ho riposta in frigo per circa un’ora.

A questo punto si procede in base alla ricetta che volete fare. Di norma si toglie dal frigo, si lascia un po a temperatura ambiente per farla ammorbidire (altrimenti è difficile, se la dovete stendere). Ci si può aiutare anche scaldandola leggermente con le mani e schiacciandola sulla spianatoia con il matarello. Anche se si dovesse rompere un po quando la mettete nello stampo…nessun problema, come tutte le paste frolle si può rattoppare.. 😉

La Pasta frolla senza glutine va bene per preparare crostate, la più semplice è quella con la confettura (che ho fatto anch’io e più avanti metterò la video ricetta..), o si possono farcire a piacere; oppure per fare dei biscotti o il crumble (frolla sbriciolata perfetta per guarnire dessert cremosi, ecc).

I tempi di cottura sono gli stessi, come per una frolla qualsiasi.. buon lavoro! 😊

Seguitemi anche sulla mia pagina di Facebook Nonsolodolce di Lorena, grazie mille!! 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.