Panini ai semini vari con lievito madre

Panini ai semini vari con lievito madre sono perfetti come sandwich, da riempire con salumi o formaggi, oppure con un po di fantasia si possono fare dei panini molto interessanti. A me piace molto consumarli per colazione, scaldati leggermente e spalmati con della buona confettura di frutta che faccio io, oppure con la crema gianduia sempre fatta in casa.

Panini con semini vari (con lievito madre)

Questa volta ho fatto dei panini con tutta farina di grano tenero di tipo 1 e arricchito con semini vari (di papavero, sesamo e girasole).

Se non avete il lievito madre, potete sostituirlo con il lievito di birra. Usatene circa 10-15 g e aumentate la dose di farina di circa 100 g e 50 g di acqua in più o comunque regolatevi con l’aggiunta dei liquidi, in modo da ottenere un impasto abbastanza morbido, ma non appiccicoso.

Panini ai semini vari con lievito madre

INGREDIENTI:

  • 1 kg di farina tipo 1 (se non la trovate va bene anche la 0)
  • 150 g di lievito madre rinfrescato
  • 620 g circa di acqua
  • 2 cucchiaini di malto
  • 1 cucchiaino di miele
  • 20 g di olio extravergine d’oliva
  • 22 g di sale
  • semi di papavero, sesamo e girasole
  • poco latte per spennellare

Io ho impastato tutto a mano, perché se ho tempo mi piace proprio lavorare gli impasti.. e tutta un’altra cosa, anche se le macchine aiutano molto. Ma potete tranquillamente farlo con la planetaria. D’inverno si può aumentare un po la dose del lievito madre..

PROCEDIMENTO:

Per i Panini ai semini vari con lievito madre ho cominciato sciogliendo il lievito in una parte della dose d’acqua.. questa volta ho fatto con il frullatore a immersione, frullando finché si è formata una bella schiumeta.

Ho setacciato la farina facendola cadere in una ciotola ampia, poi iniziato a impastare aggiungendo il miscuglio di acqua e lievito, il malto e il miele, quindi l’altra dose di acqua, un po alla volta e continuato a impastare.. (la dose di acqua in ricetta e indicativa, perché non tutte le farine assorbono la stessa quantità di liquidi). Comunque alla fine deve risultare un impasto morbido, ma con una consistenza lavorabile sulla spianatoia. Poi ho aggiunto anche l’olio e per ultimo il sale e lavorati un’altro po, finché l’olio e il sale sono stati assorbiti.

Ho formato una palla e lasciato riposare per 30-40 minuti sotto la campana (la ciotola capovolta), poi fatto un giro di pieghe, pirlato e formato una palla che ho messo nella ciotola grande unta d’olio e coperto con pellicola. Dopo circa mezz’ora a temperatura ambiente ho messo in frigo a maturare per circa 24-25 ore. Tolto dal frigo e lasciato lievitare fino a triplicare (io circa 4-5 ore) …ma dipende da vari fattori tra qui la temperatura, la quantità e la forza del lievito..

Panini ai semini vari con lievito madre

poi fatto ho fatto le pezzature (da circa 100 e da 200 g) e le forme (trecce e treccine a 3, 4, 6 capi, chiocciole, treccine a 2 capi e poi arrotolate ecc..)

Panini con semini vari (con lievito madre)

Panini con semini vari ( con lievito madre)

coperto con pellicola leggermente infarinata e fatto la seconda lievitazione (questa volta a temperatura ambiente.. visto il caldo di questi giorni), ci son volute circa 3 ore..
Acceso il forno a 190°C, spennellato i panini con poco latte per far attaccare i semini e infornato (i piccoli da 100 g) per circa 15-20 minuti (i grandi da 200 g) per circa 25 minuti.. con vapore per i primi 10 minuti.
Ho sfornato e fatto raffreddare i Panini ai semini vari con lievito madre su grattella..

I Panini ai semini vari con lievito madre, volendo si possono anche congelare in sacchetti di plastica.. basterà poi farli scongelare in frigo e poi magari volendo scaldare per qualche minuto in forno.. 😉

Panini con semini vari (con lievito madre)

Vanno bene con tutto, dal dolce al salato.. a me piace consumarli per colazione, con della buona marmellata o pure con la crema gianduia fatte in casa. 😜

Sono anche su Facebook.. con la pagina  “Nonsolodolce di Lorena” .. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.