Pangoccioli con lievito madre

I Pangoccioli con lievito madre sono dei dolci da prima colazione molto conosciuti, anche per il fatto che vengono prodotti industrialmente dal famosissimo marchio di prodotti dolciari. Ma questi fatti in casa, non hanno niente a che vedere con quelli industriali, sono mille volte meglio. Fatti solo con ingredienti freschi e genuini.. 😉

L’impasto è simile alla pasta brioche, ma senza uova e con l’aggiunta di poca panna liquida e gocce di cioccolato.

Pangoccioli con lievito madre

Per chi non avesse il lievito madre, può farli anche con lievito di birra, usandone circa 10-15 g, dipende da quanto tempo volete farli lievitare. Più lievito usate e meno tempo ci metterà l’impasto a lievitare, al contrario se ne usate di meno, ci vorrà più tempo, ma il prodotto finale risulterà più leggero e digeribile… scegliete voi.
Bisognerà aumentare anche la dose di farina, perché il lievito madre ne contiene: circa 130-150 g in più e aumentare anche la dose dei liquidi di circa 50-70 g o comunque regolarsi in modo da ottenere un impasto abbastanza morbido.

Pangoccioli con lievito madre

INGREDIENTI:

  • 400 g di farina 00
  • 300 g di farina Manitoba
  • 220 g di lievito madre rinfrescato  (due volte di seguito)
  • 170 g di zucchero semolato
  • 200 g di panna liquida
  • latte qb (circa 200-250 g)
  • 1 cucchiaio di miele
  • 8 g di sale
  • 80 g di burro morbido
  • 150-180 g di gocce di cioccolato

Pangoccioli con lievito madre

PROCEDIMENTO:

Per i Pangoccioli con lievito madre fare l’impasto mettendo la farina setacciata nella planetaria. Sciogliere il lievito nel latte insieme al miele. Aggiungerlo man mano alla farina iniziando a impastare con la foglia per poi sostituire con il gancio. Poi aggiungere lentamente anche la panna liquida, controllando la consistenza. Subito dopo lo zucchero,  un po’ alla volta e lavorare l’impasto finché non sarà ben incordato. Aggiungere il burro morbido a più riprese e poi il sale. Come ultimo ingrediente mettere le gocce di cioccolato, far girare ancora per pochissimo tempo in modo che non si sciolgano.

Far lievitare l’impasto per diverse ore a temperatura ambiente, finché non sarà quasi triplicato.
Formare i pangoccioli facendo le pieghe a ognuno, e dandogli la tipica forma rotonda.
Farli lievitare in forno spento con luce accesa per circa 3 ore, coperti da pellicola leggermente infarinata. Prima di infornare, spennellarli con poca panna liquida o latte.
Infornare i Pangoccioli con lievito madre a 180-190°C per circa 15-20 minuti. Far raffreddare su gratella.

Pangoccioli con lievito madre

Pangoccioli con lievito madre

Si possono congelare in sacchetti di plastica, prima di consumarli basterà scongelarli in frigo e poi scaldarli per qualche minuto. Saranno come appena sfornati.

Sono anche su Facebook, con la la mia pagina Nonsolodolce di Lorena.. venitemi a trovare!  🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.