Nastrine con lievito madre

Nastrine con lievito madre

Chi non conosce quelle famose di una delle più grandi industrie dolciarie italiane? Penso tutti… beh allora scordatele e provate queste che sono tutt’altra cosa. Fragranti, genuine, e dopo il classico croissant e le brioche, il massimo che si può desiderare per fare una buona colazione all’italiana.

Fare una buona colazione fa bene sia al corpo che alla mente. Secondo me si riesce a iniziare bene la giornata con tanto entusiasmo e la giusta energia! 😉

Nastrine con lievito madre

Nastrine con lievito madre

INGREDIENTI:

  • 600 g di farina forte (circa 330-350 W), oppure metà Manitoba e metà 00
  • 220 g di lievito madre rinfrescato e in forza
  • 150-160 g di acqua circa
  • 4 uova medie
  • 140 g di zucchero semolato
  • aromi (1 cucchiaio di miele, 15 g di rum, 50 g di scorzette di arancie candite sminuzzate, oppure scorza di arancia grattugiata)
  • 80 g di burro morbido
  • 8 g di sale

PER COMPLETARE:

  • 250 di burro per la sfogliatura
  • 1 uovo per spennellare e 1 goccio di latte
  • zucchero in granella (facoltativo)

Per chi  non ha il lievito madre può sostituirlo con il lievito di birra: usate circa 15 g di lievito di birra aumentando la dose di farina di circa 100 g e di acqua di circa 50 g o comunque regolatevi in modo da ottenere un impasto abbastanza morbido ma non appiccicoso.

PROCEDIMENTO:

Per le Nastrine con lievito madre, sciogliete il lievito nell’acqua, o meglio ancora frullatelo con l’aiuto del mixer a immersione.

Iniziate a lavorare l’impasto con la foglia della planetaria, per poi sostituirla con il gancio. Mettete la farina setacciata nella ciotola e iniziate a impastare aggiungendo poco per volta la miscela di acqua e lievito. Aggiungete un uovo alla volta, poi lo zucchero, e se non dovesse bastare un’altro po di acqua. Fate lavorare la macchina fino a incordatura dell’impasto (l’impasto deve essere bello elastico). Ora aggiungete gli aromi (possibilmente miscelati in precedenza e lasciati macerare), poi il burro morbido (a più riprese) e infine il sale. Togliete dalla planetaria con le mani leggermente unte e pirlate l’impasto su un piano di lavoro formando una palla. Mettete in un contenitore leggermente oliato e coprite con pellicola. Lasciate a temperatura ambiente per circa un’ora e poi in frigo per tutta la notte o almeno 6 ore.

Il giorno dopo fate la sfogliatura. Dopo aver lasciato la pasta a temperatura ambiente per circa 1/2-1 ora, la stendiamo a circa 1/2 cm e ci appoggiamo sopra il panetto di burro (già steso in precedenza) fra due fogli di carta forno. Il burro va appoggiato al centro della pasta brioche, poi chiuso e quindi si procede con le pieghe.

Fate 3 giri di pieghe a 4, oppure 3 giri di pieghe a 3 e 1 a 4, con dei riposi in frigo tra un giro e l’altro di almeno 1/2-1 ora.

Nastrine con lievito madre

Per chi volesse vedere l’articolo della SFOGLIATURA (con video tutorial) CLICCARE QUI:  

L’ultima volta non stendiamo l’impasto, ma lasciamo il panetto alto. Tagliamo delle fette di circa 1 cm con un coltello ben affilato. Quindi diamo la tipica forma alle nastrine, facendo mezzo giro a ogni fetta tagliata, formando tipo un 8.

Nastrine con lievito madre

Qui sotto potete vedere il video della formatura delle Nastrine con lievito madre:

Fate lievitare coperto da pellicola leggermente infarinata, in forno spento con luce accesa finché non saranno raddopiate. Spennellate le Nastrine con lievito madre con l’uovo leggermente sbattuto e un goccio di latte, dopodiché cospargetele con della granella di zucchero (a piacere).

Cuocete le Nastrine con lievito madre in forno preriscaldato a 190°C per circa 15 minuti (controllate). Sfornate e fatele raffreddare su gratella. Da fredde si possono congelare in sacchetti di plastica e prima di consumare, scongelatele in frigo e quindi scaldatele per qualche minuto in forno…saranno come appena sfornate! 😉😍

Seguitemi anche sulla mia pagina di Facebook “Nonsolodolce di Lorena” ..dove troverete anche vari video tutorial, grazie mille! ♡

8 Risposte a “Nastrine con lievito madre”

  1. Ciao! Queste nastrine sono davvero invitanti! Vorrei farle anche io ma purtroppo non ho lievito madre, come mi consigli di sostituirlo? Tengo le dosi degli altri ingredienti invariate e sostituisco la pasta madre con un cubetto di lievito di birra? Ti ringrazio! Ale

    1. Grazie Alessandra! Credo che potresti usare sui 15-20 g di ldb…però poi dovresti anche aumentare un po la farina (perché il lievito madre ne contiene)..

  2. LORENA, certo che a te quel signore che fa pubblicità a quel mulino famoso ti fa proprio un baffo!
    qua siamo su un altro pianeta mia cara! grazie per aver partecipato alla raccolta di maggio!
    ti aspetto con altre ricette
    Sandra

  3. Ciao! Buonissime….e sembrerebbe pure facili….
    Con le dosi da te indicate quante ne escono?
    Grazie x le ricette che posti e le sempre nuove idee!!! 🙂

  4. Ciao, ho appena provato a fare le tue nastrine con pasta madre, ma nel forno hanno fatto un lago di burro… non so se cambia mettere da statico a ventilato (qui non è specificato) e non saprei che altri accorgimenti prendere, sapresti consigliarmi?
    Grazie mille,
    Paola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.