Crea sito

Crostata lievitata alla zucca con marmellata

Oggi Crostata lievitata alla zucca con marmellata, il mio secondo esperimento di un lievitato un po’ particolare con la zucca. Ovviamente non è una vera e propria crostata, ma le ho dato questo nome solo perché la forma ricorda molto la classica crostata con pasta frolla e marmellata. Questo invece è un impasto lievitato con la zucca. Devo dire che l’esperimento mi è riuscito perfettamente e la crostata è venuta buonissima, fragrante e profumata. Sono proprio soddisfatta.

La Crostata lievitata alla zucca con marmellata è ideale per una golosa e genuina prima colazione di tutta la famiglia. Provatela e sorprenderete i vostri cari che di sicuro gradiranno.

Leggi anche:

Pizza gialla alla zucca con crudo e mozzarella
Panini alla zucca con lievito madre
Panini dolci di zucca e uvetta

Crostata lievitata alla zucca con marmellata
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6-8 persone, stampo da 30 cm di diametro
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Se non avete il lievito madre potete sostituirlo con il lievito di birra e usarne circa 5-7 g aumentando la dose di farina di circa 40 g e di acqua di circa 20 g.
  • 450 gfarina 0
  • 75 glievito madre (rinfrescato )
  • 1 cucchiaiomiele
  • 50 gzucchero
  • 150 gacqua (circa)
  • 50 gburro (morbido)
  • 6 gsale
  • 220 gconfettura di albicocche (o altro tipo )
  • 1uovo
  • 2 cucchiailatte

Strumenti

  • Pirofila rotonda da crostata da 30 cm

Preparazione

  1. Per la Crostata lievitata alla zucca con marmellata vi servirà 160 g di polpa (crema) di zucca. Per vedere come ottenerla CLICCATE QUI:

    L’impasto lo potete fare con l’impastatrice, planetaria, oppure anche a mano. Io l’ho fatto con l’impastatrice in questo modo:

    Ho setacciato la farina all’interno della ciotola dell’impastatrice, ho aggiunto il lievito madre rinfrescato e ridotto a pezzettini, oppure lo potete prima sciogliere con un pochino d’acqua presa dalla dose e poi aggiungerlo, questo soprattutto se fate a mano. Poi ho unito il miele, lo zucchero, la polpa-crema di zucca (ovvero zucca cotta e frullata), e circa meta dose di acqua. Ho iniziato a impastare a velocità bassa, poi gradualmente ho aumentato un po’ e ho unito dell’altra acqua, a più riprese e vedendo quanta ne serviva.

    Ho lasciato che l’impasto diventasse bello incordato (elastico), quindi ho aggiunto un po’ per volta il burro morbido e infine il sale. Ho fatto inglobare il tutto e ho spento.

    Ho tolto l’impasto con le mani leggermente unte e pirlando ho formato una palla. L’ho sistemata all’interno di una ciotola grande leggermente oliata. Ho coperto con pellicola trasparente e ho lasciato per un’ora – un’ora e mezza a temperatura ambiente in modo che partisse la lievitazione. Dopodiché ho trasferito l’impasto in frigo per tutta la notte. Il giorno dopo ho tolto dal frigo e fatto raddoppiare.

    Ovviamente potete anche far lievitare direttamente a temperatura ambiente, oppure volendo lasciarlo in frigo anche per più tempo, dipende da come vi organizzate. L’importante è che sia raddoppiato prima di formare la crostata.

    Una volta raddoppiato ho diviso l’impasto in due parti: una più grande per la base e una più piccola per fare le strisce.

    Ho tirato col mattarello la prima parte d’impasto fino a dargli una forma rotonda.

  2. Ho spennellato con un filino d’olio la pirofila da crostata, ho posizionato l’impasto all’interno e ho farcito con abbondante confettura di albicocche.

    Dopodiché ho tirato anche la seconda parte d’impasto e con una rotella tagliapasta ho formato le strisce.

  3. Le ho posizionate sopra alla farcitura a formare una griglia (come si fa per una crostata normale).

    Ho trasferito la Crostata lievitata alla zucca con marmellata in forno spento con luce accesa a lievitare fino al raddoppio. A me son volute circa 2 ore, ma dipende…

    Dopodiché ho spennellato la parte dell’impasto (griglia) con un filo d’uovo sbattuto con il latte, ma pochissimo, non deve andare sulla confettura.

    Ho infornato la Crostata lievitata alla zucca con marmellata a 180°C circa (forno statico) per 30-35 minuti. Comunque consiglio di controllare, non tutti i forni sono uguali.

    Una volta pronta l’ho sfornata e fatta raffreddare.

    Buona colazione!

Conservazione:

Potete conservare la Crostata lievitata alla zucca con marmellata per un paio di giorni in un contenitore chiuso, oppure congelarla già porzionata. Prima di consumarla basterà scongelarla in frigorifero e poi se volete leggermente scaldarla nel forno.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.