Crea sito

Crema dolce fritta

La Crema dolce fritta è golosissima e molto semplice da preparare. Sono dei piccoli bocconcini a forma di rombo o quadrato di crema pasticcera (solo un po’ più consistente di quella classica) che poi viene impanata e fritta. Ideale nel periodo di Carnevale, ma non solo… in qualsiasi momento dell’anno o occasione, vi darà grande soddisfazione! Veramente veramente buona!!

Leggi anche:
Crema fritta all’arancia

Crema dolce fritta
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la crema:

  • 1/2 lLatte
  • 3Uova
  • 100 gZucchero
  • 130 gFarina
  • 1 baccaVaniglia (opppure essenza di vaniglia o vanillina )

Per completare:

  • 2Uova
  • q.b.Pangrattato
  • q.b.Olio di semi di arachide
  • q.b.Zucchero a velo

Strumenti

  • Bilancia
  • Casseruola
  • Bacinella
  • Frusta a mano
  • Carta forno o piano di marmo
  • Spatola
  • Pellicola per alimenti
  • Tagliere
  • Coltello
  • 2 Ciotole per l’impanatura
  • Pentola
  • Schiumarola
  • Carta assorbente

Preparazione

  1. Crema dolce fritta

    Per la Crema dolce fritta portate sul fuoco il latte in una casseruola (possibilmente antiaderente o in acciaio con doppio fondo) .

    Incidete la bacca di vaniglia per il lungo e immeregetela nel latte. Se non ce l’avete, potete usare un goccio di essenza di vaniglia o una bustina di vanillina (in questo caso meglio aggiungerle nelle uova e lo zucchero).

    Sgusciate le 3 uova in una bacinella (meglio se in acciaio, vetro resistente al calore o ceramica).

    Aggiungete lo zucchero e mescolate con la frusta. Non serve montare troppo.

    Unite un po’ per volta la farina setacciata e mescolate con la frusta per amalgamarla.

    Appena il latte inizia a bollire, togliete la bacca di vaniglia e versate il latte lentamente sul composto preparato, mescolando di continuo con la frusta per sciogliere eventuali grumi.

    Versate la crema di nuovo nella casseruola e cuocetela su fiamma bassa per 5 minuti, mescolando.

    Versate la crema ottenuta su un piano di marmo o su carta forno spennellata con un filo d’olio. Stendetela con la spatola in uno spessore uniforme di circa 1 cm. Coprite con pellicola e fate raffreddare in frigo per circa 2 ore.

    Trascorso il tempo tagliate la crema a piccoli rombi usando un coltello bagnato. Passateli prima nelle uova leggermente sbattute e poi nel pangrattato.

  2. Crema dolce fritta

    Scaldate abbondante olio di semi d’arachide in una pentola, e quando sarà ben caldo friggete pochi rombi per volta, finché risulteranno dorati e croccanti.

    Scolate i rombi di Crema dolce fritta su carta assorbente, spolverizzateli con abbondante zucchero a velo e serviteli. Buona degustazione! 😍

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.