Crea sito

Chiacchiere di Carnevale friabili e bollose

Sono appena finite le festività natalizie e io sto già pensando alle ricette di Carnevale 😂, ecco oggi ho preparato delle golosissime Chiacchiere di Carnevale perfette, super friabili, croccanti, sottili e bollose, come quelle di pasticcera. Vi assicuro che sono le migliori che io abbia mai fatto né mangiato tanto che non riuscivo a fermarmi di mangiarle. Ho dovuto spostarle in un’altra stanza lontano dalla mia vista ,altrimenti le avrei fatte fuori tutte 🤣 e vi assicuro che con questa dose ne vengono veramente tante.

Vi svelerò qualche piccolo trucco e segreto per renderle bollose, friabili e leggere. Dovete assolutamente provarle, sono certa non le lascierete più.

Leggi anche queste ricette:
Crostoli di carnevale
Ravioli dolci alla crema
Tortelli tradizionali ripieni di crema
Frittelle di mele grattugiate
Frittelle di mele
Frittelle di ricotta profumate al limone

Vediamo come prepararle:

Chiacchiere di Carnevale
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni15 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Con questa dose vi vengono tantissime chiacchiere, volendo potete fare metà dose
  • 300 gFarina 00
  • 50 gZuccheto
  • 1 pizzicoSale
  • 40Burro
  • 2Uova (medie)
  • 2 cucchiaiRum
  • 25 gLatte
  • 1Limone (la buccia grattugiata )
  • q.b.Olio di semi di arachide
  • q.b.Zucchero a velo vanigliato

Strumenti

Se non avete la planetaria potete anche fare l’impasto a mano e usare il mattarello al posto della macchina per la pasta
  • Planetaria
  • Gancio ad uncino
  • Pellicola per alimenti
  • Spianatoia
  • Tarocco in metallo
  • Macchina per la pasta
  • Pentola
  • Schiumarola
  • Carta assorbente

Preparazione

  1. Chiacchiere di Carnevale

    Per le Chiacchiere di Carnevale super friabili e bollose potete preparare l’impasto sia con la planetaria che a mano.

    Se usate la planetaria: versate la farina setacciata all’interno della ciotola, unite lo zucchero, il sale, le uova, il burro fuso, il rum e la scorza grattugiata del limone. Azionate la macchina con il gancio a bassa velocità. Fate lavorare un po’, poi vedete se e quanto latte aggiungere, in modo da ottenere un impasto di media consistenza. Io ne ho aggiunto circa 25 g. Dopo circa 5 minuti togliete l’impasto e lavoratelo ancora un po’ sulla spianatoia, formate una palla e avvolgetela con pellicola alimentare. Fate riposare l’impasto per almeno mezz’ora a temperatura ambiente.

    Se fate l’impasto a mano: mettete farina, zucchero, sale, le due uova sbattute, il burro fuso, il rum e la scorza grattugiata del limone. Lavorate l’impasto e vedete se e quanto latte aggiungere in modo da ottenere un impasto di media consistenza. Formate una palla, avvolgetela con pellicola e fatela riposare per mezz’ora.

    Per tirare la sfoglia sarebbe l’ideale usare la macchina per la pasta detta anche “Nonna papera” in quanto per ottenere delle Chiacchiere di Carnevale con tante bolle è importante tirare la sfoglia ripiegandola più volte su se stessa. Non è che a mano non si può fare ma è molto più impegnativo.

    Con un tarocco o coltello tagliate un pezzetto di impasto e appiattitelo leggermente con le mani. Poi passatelo più volte attraverso il rullo della macchina per la pasta ripiegando la sfoglia su se stessa. Tra un giro e l’altro spolverizzatela con un po’ di farina.

    Poi iniziate ad assotigliarla partendo dal numero 1, poi 2, 3 e cosi via fino ad arrivare al numero 6 (molto molto sottile quasi velata) o al minimo al 5 (sottile). Io comunque consiglio il numero 6.

    Con una rotella tagliapasta tagliate dei retangoli più o meno grandi.

    Poi fate allo stesso modo con il resto dell’impasto .

    Non vi resta che friggere: scaldate abbondante olio di semi di arachide e quando è caldo (circa 170°C) tuffate al massimo 3-4 pezzi (chiacchiere) per volta. Giratele quasi subito e dopo un attimo toglietele con la schiumarola e fatele sgocciolare su carta assorbente. Bastano verramente pochi secondi e sono pronte.

    Se vedete che scuriscono troppo in fretta abbassate leggermente la fiamma, se invece vedete che scendono sul fondo e stentano a colorire aumentate la fiamma.

    Toglietele subito e passatele su carta assorbente da cucina.

    Infine spolverizzate le Chiacchiere di Carnevale con abbondante zucchero a velo vanigliato.

Note aggiuntive

Le Chiacchiere di Carnevale vi durano per diversi giorni. Conservatele semplicemente su un piatto coperte con una salvietta aperta o con carta alluminio, oppure in una scatola di latta.

Pubblicato da nonsolodolcedilorena

Sono una semplice appassionata di tutto quello che riguarda la cucina e soprattutto la pasticceria e lievitazione naturale..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.