Polpette di ricotta ed erbe aromatiche

Polpette di ricotta ed erbe aromatiche, dei piccoli attimi di felicità.
Secondo me le polpette dovrebbero essere istituite patrimonio dell’umanità.
Senza non si può vivere e farle sempre in maniera diversa rende anche divertente il modo di mangiarle.
Si possono fare di pane, tonno, di verdure, di carne, fritte, al forno.
Insomma, in qualsiasi modo sono davvero una bontà assoluta.
E il bello è che piacciono a tutti, nessuno escluso.
Io oggi ho voluto fare delle piccole chicche, delle palline che si mangiano in un sol boccone, fatte di ricotta ed erbe aromatiche.
Volete scoprire come le ho preparate? Allora continuate a leggere la ricetta, per scoprire tutti i passaggi per realizzarla.

Polpette di ricotta ed erbe aromatiche
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gricotta
  • 4 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP
  • 2 cucchiaipecorino romano
  • q.b.erbe aromatiche (rosmarino, prezzemolo, basilico, salvia)
  • sale e pepe
  • pangrattato
  • olio di semi (per friggere)

Preparazione

  1. In una ciotola mettete la ricotta alla quale aggiungerete i formaggi, le erbe aromatiche, sale e pepe e un cucchiaio e mezzo di pangrattato.

    Amalgamate bene tutti quanti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

  2. Fate riposare l’impasto delle polpette in frigo per 1 ora in modo che si rapprenda ben bene.

    Passato il tempo, tiratelo fuori e con le mani leggermente umide di acqua formate le palline. Disponetele in un piatto ben separate tra loro man mano che le fate.

  3. Una volta pronte passate ciascuna pallina nel pangrattato (io non ho usato uova perché l’impasto è abbastanza umido esternamente), facendolo aderire bene su ciascuna.

  4. Fate riposare le polpette di ricotta così ottenute per un’altra ora in figo, in modo tale da farle solidificare ancora di più.

  5. Portate a temperatura l’olio di semi in una padella abbastanza larga, appena avrà raggiunto il giusto punto di fumo (170°, io per misurare mi aiuto con un termometro, o se volete basta mettere nell’olio una mollica di pane per vedere se comincia a friggere) immergete pian piano le polpette di ricotta girandole di tanto in tanto per farle dorare da tutti i lati.

  6. Appena saranno belle dorate fatele scolare su carta assorbente in modo da togliere l’olio in eccesso e servitele insieme ad un’insalatina leggera.

Note

SEGUIMI!!!

Seguitemi sulla mia pagina Facebook, sul mio profilo Instagram e su Pinterest.

Se cerchi altre ricette di polpette, potrebbero piacerti anche queste:

Polpette filanti light di zucca, pane e pistacchi

Polpette di gamberi su crema di zucchine e burrata

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.