Crea sito

Pizza bianca con crema di ricotta, soppressata e pistacchi

Pizza bianca con crema di ricotta, soppressata e pistacchi.
Oggi è la giornata internazionale della pizza e quale modo migliore per festeggiare questa ricorrenza se non cucinandone una diversa dal solito e davvero golosa.
Basta mettere gli ingredienti giusti per rendere una semplice pizza un capolavoro.
Grazie alla mozzarella di bufala, alla crema di ricotta (sempre di bufala), alla soppressata e ai pistacchi che danno quel quid in più questa pizza a base bianca sarà davvero buona e diversa dalle solite che si preparano.
Avete voglia di scoprire la ricetta?
Allora continuate a leggere, per vedere tutti i passaggi per realizzarla.

Pizza bianca con crema di ricotta, soppressata e pistacchi
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura6 Minuti
  • Porzioni4 pizze
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base

  • 600 gfarina (300 g farina Manitoba + 300 g farina 0)
  • 400 mlacqua (temperatura ambiente)
  • 2 glievito di birra secco
  • 10 gsale
  • 1 cucchiainozucchero
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva

Per il condimento

  • 400 gmozzarella di bufala
  • 200 g crema di ricotta
  • 150 gsoppressata (tagliata a pezzetti)
  • 80 ggranella di pistacchi
  • q.b.basilico
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Ore 17: preparate il pre fermento, sciogliendolo in 50ml di acqua e aggiungendo 100gr di farina e lo zucchero. Coprite l’impasto e fate lievitare per circa un paio di ore.

    Ore 19: aggiungete la restante farina, l’olio, acqua e sale e fate lavorare nella planetaria per almeno 10 minuti fino a quando non risulterà ben liscio.

    A questo punto mettete l’impasto su un tagliere spolverato di farina e cominciate a fare due pieghe a portafoglio piegando i due lembi prima sotto e poi sopra.

    Fate riposare per 30 minuti, poi ripetete le pieghe. Questa operazione va ripetuta per 3 volte. Mettete l’impasto in una ciotola e riponetelo in frigo per tutta la notte.

  2. Ore 11 del giorno dopo: tirate fuori l’impasto e fatelo ambientare. Continuerà la lievitazione.

    Ore 16: preparate dei panetti da 250g l’uno (ne usciranno quattro), fateli lievitare nuovamente coperti da pellicola dopo aver ripetuto per tre volte le pieghe.

  3. Stendete l’impasto con le mani partendo dal centro e allargando fino ai bordi.

    Adesso dedicatevi alla cottura della pizza: scaldate una padella antiaderente da 24 cm, deve essere molto rovente.

    Adagiatevi sopra la pizza, conditela con la mozzarella tagliata a pezzetti e leggermente scolata (in questo caso meglio i bocconcini di bufala o di latte vaccino, risulteranno meno ricci di latte).

    Controllate sempre il fondo sollevandolo leggermente per vedere se si è abbrustolito. Quando la pizza si è gonfiata trasferitela in una teglia tonda e mettetela in forno caldo preriscaldato a 250° grill nella parte più alta.

  4. Lasciatela cucinare circa 2 minuti stando attenti a non farla bruciare.

    Tiratela fuori e conditela con la crema di ricotta di bufala, la soppressata a pezzetti, la granella di pistacchi, qualche fogliolina di basilico e un filo di olio.

    Servite subito.

Note

Se cerchi altre ricette di pizze, potrebbe piacerti questa mia raccolta:

SEGUIMI!!!

Seguitemi sulla mia pagina Facebook, sul mio profilo Instagram e su Pinterest.

Pizze e pizzette

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.