Crea sito

Piadina integrale ai fiori di zucca con formaggio fresco e pomodori

Piadina integrale ai fiori di zucca con formaggio fresco e pomodori, veloce, facile e davvero molto buona.
Almeno una volta alla settimana preparo la piadina e devo dire che quando trovo i fiori di zucca li uso volentieri per condirla.
Oggi vi lascio la mia ricetta super collaudata per la base delle piadine che è leggera e veloce da fare, non contiene strutto, burro ma solo olio extravergine di oliva.

Piadina integrale ai fiori di zucca con formaggio fresco e pomodori
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base

  • 300 gfarina integrale
  • 125 mllatte (tiepido)
  • 30 mlacqua
  • 30 mlolio extravergine d’oliva
  • 5 gsale

Condimento

  • 200 gformaggio fresco spalmabile light
  • 8fiori di zucca (puliti senza pistilli)
  • 2pomodori cuore di bue
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • sale
  • basilico (qualche fogliolina)

Preparazione

  1. Mescolate il latte tiepido con l’acqua e l’olio e aggiungete pian piano la farina setacciata e il sale.

    Lavorate l’impasto (a mano o con una planetaria) fino a quando non sarà omogeneo.

    Fate riposare l’impasto per 20 minuti, poi dividetelo in 5 palline di ugual peso.

  2. Aiutandovi con un matterello, stendete ogni pallina in una sfoglia sottile circolare.

    Fate riscaldare una padella antiaderente e quando è ben calda cuocete una piadina per volta. Quando si starà cucinando dal lato a contatto con la padella, si creeranno delle bolle che dovete bucherellare con una forchetta.Girate la piadina dall’altro lato e fatela cucinare per un paio di minuti.

  3. Farcite le piadine con il formaggio spalmabile, i fiori di zucca aperti a metà, basilico e pomodori tagliati a fette conditi con olio e sale.

    Servite.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.