Crea sito

Panzerotti veloci con cime di rapa stufate e mozzarella

Volete far vibrare le vostre papille gustative? Allora dovete assolutamente provare questi panzerotti veloci con cime di rapa stufate e mozzarella.
Questa specialità della cucina pugliese, street food per eccellenza, sono delle piccole mezzelune di massa lievitata (in questo caso senza lievitazione, proprio per prepararli all’ultimo minuto), con un ripieno davvero buono di rape.
Chi è pugliese come me lo sa bene, il panzerotto con le cime di rape stufate è “la morte sua”.
Seguitemi nella preparazione, sono facilissimi da fare e finiranno in un battibaleno.
Successo garantito!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni12 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la massa

  • 150 gFarina 00
  • 150 gSemola di grano duro rimacinata
  • 165 mlAcqua
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1/2 bustinaLievito istantaneo per preparazioni salate
  • 8 gSale

Per il ripieno

  • 200 gCime di rapa (Stufate)
  • 150 gMozzarella (Ben sgocciolata)
  • q.b.Olio di semi di arachide (per friggere)

Preparazione

Per il ripieno

  1. Mondate accuratamente la verdura, facendo attenzione a scartare i gambi duri e a selezionare solo le foglie più tenere e le inflorescenze. Mettetele in una grande ciotola piena di acqua e sciacquatele con cura. Scolate velocemente le rape e mettetele in una pentola, dove avrete precedentemente aggiunto mezzo bicchiere d’acqua. Aggiungete quindi l’olio extravergine d’oliva, gli spicchi di aglio, i peperoncini ed un pizzico di sale.
    Chiudete la pentola con un coperchio, e lasciate andare a fiamma molto lenta per una decina di minuti circa, mescolando di tanto in tanto. Se si sono asciugate troppo, aggiungete un po’ di acqua calda. Una volta che si saranno ammorbidite, togliete il coperchio e lasciate proseguire la cottura per altri 10-15 minuti. 

Per i panzerotti

  1. In una ciotola preparate l’impasto dei panzerotti mettendo la farina, il sale, il lievito, l’acqua e l’olio. Amalgamate gli ingredienti fino a formare un composto omogeneo. Io li ho fatti lievitare giusto una mezzora in forno. Trascorso il tempo formate delle palline con la pasta e stendetele con il matterello. Mettete al centro di ogni disco un po’ di ripieno e chiudete bene i bordi. Friggete in olio i semi fino a doratura o cuocete in forno ventilato per 20 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.