Crea sito

Focaccia semi integrale al timo

La focaccia semi integrale non potete non provarla. Grazie alla farina integrale e al profumo di timo, che la rende rustica rispetto a quella classica, si sposa tranquillamente con qualsiasi cosa: salumi, formaggi, carne, pesce e verdure, e potete utilizzarla come sostituto del pane.
La mia ricetta prevede una patata lessa nell’impasto, che la rende ancora più soffice e morbida.
Per la sua versatilità potete adattarla a tante occasioni, da una cena a buffet o da portare come pranzo al sacco durante una scampagnata.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 00
  • 250 gFarina integrale
  • 280 mlAcqua
  • 30 mlOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiainoSale
  • 2 cucchiainiZucchero
  • 1 bustinaLievito di birra secco
  • 1Patata lessa (fredda)
  • 1 ramettotimo

Preparazione

  1. Preparate la focaccia: tritate il timo molto finemente e aggiungetelo in una ciotola a lievito, farine e patata, sale, zucchero, olio e acqua amalgamando tutto con una forchetta. Quando avrete messo tutta l’acqua lavorate velocemente l’impasto con le mani, finché non sarà compatto.

    (potete fare questa operazione con una planetaria, con il bimby o un robot da cucina).

  2. Trasferitelo in una teglia (da 28 cm) dove avrete messo 2 cucchiai di olio e stendetelo con le mani fino a coprire tutta la superficie.

  3. Fate lievitare fino al raddoppio in forno tiepido. Dopo la lievitazione, mettete un filo d’olio, il pepe, e cuocete a 220° per 20 minuti in forno statico preriscaldato.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.