Crea sito

Calamari in umido con capperi e olive taggiasche

Per un secondo piatto facile e veloce oggi vi propongo i calamari in umido con capperi e olive taggiasche.
Sono un’idea originale per preparare un secondo di pesce molto gustoso, soprattutto se accompagnato da bruschette di pane croccante.
I capperi e le olive taggiasche conferiscono al piatto un sapore più deciso e il peperoncino una spinta in più.
Li prepariamo insieme?

Filly

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Calamari (già puliti)
  • 30Pomodorini
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Sale e pepe
  • q.b.Vino bianco
  • 1Peperoncino secco
  • 3 cucchiaiCapperi sott’aceto
  • 3Olive taggiasche (denocciolate)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Prezzemolo (tritato)

Preparazione

  1. Tagliate i pomodorini a quarti, metteteli in una padella con un po’ di olio, aglio e peperoncino e fateli cucinare per 5 minuti. Tagliate i calamari a pezzi e aggiungeteli ai pomodorini, poi sfumate con un po’ di vino bianco e fate cucinare per altri 5 minuti.

    Aggiungete capperi, olive taggiasche e aggiustate di sale.

  2. Servite i calamari in umido con prezzemolo tritato e crostini di pane croccante.

Suggerimenti

1. E’ possibile sostituire i calamari con totani o seppie, ma bisogna fare attenzione ai tempi di cottura, in quanto si allungheranno per ottenere una consistenza morbida dei molluschi.

2. La mia ricetta prevede l’utilizzo di pomodorini per creare il sughetto, potete tranquillamente sostituirli con i pelati, allungano anche in questo caso i tempi di cottura.

3. Se volete potete aggiungere a questa zuppa qualche verdura, tipo carote e sedano, per renderla più ricca.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.