Crea sito

Vin Brulè

Oggi vi parlo di una bevanda che personalmente adoro, il Vin brulè (vino bruciato)  Glühwein dal tedesco, Vin Chaud in francese, Mulled Wine in inglese. Storicamente l’usanza di bere il vino cotto speziato era delle popolazioni alpine o comunque dei freddi paesi europei, per affrontare le gelide giornate confortandosi con questa deliziosa bevanda. Oggi invece si può gustare ovunque, soprattutto tra novembre e gennaio nelle feste popolari, fatto artigianalmente in grandi pentoloni riscaldati costantemente da offrire al pubblico, ma anche soprattutto nei mercatini di natale di tutta europa. Personalmente a Monaco di Baviera ne ho bevuti di eccezionali, tenendo la tazza fumante tra le mani girando tra bancarelle, luci e profumi. Ora che le feste sono alle porte, che ne dite di prepararlo per amici e parenti? Alla fine del cenone, offrire una tazza calda di vin brulè speziato, farà felici tutti i commensali, magari accompagnato da qualche dolcetto 🙂

Consiglio: il vino da utilizzare deve essere rosso e corposo, ad esempio un San Giovese, o un Montepulciano. 

 

Vin Brulè
Vin Brulè

 

Vin Brulè

Ricetta

Ingredienti per 4 / 5 persone

  • Vino rosso, 750 ml
  • Zucchero, 4 cucchiai rasi
  • Cannella in stecche, 2
  • Chiodi di garofano, 6
  • Noce Moscata, un pizzico
  • Anice stellato, 1
  • Arancia biologica non trattata, la buccia di una
  • Limone biologico non trattato, la buccia di metà ( solo se piace un sapore leggermente più agro)

Preparazione

  • Versate il vino in una pentola, unite lo zucchero, le spezie e la buccia degli agrumi (mi raccomando non tagliate anche la parte bianca dell’arancio e del limone). 
  • Portate ad ebollizione e fate cuocere per un paio di minuti, dopo di che facendo attenzione a non bruciarvi, avvicinate la fiamma di un fiammifero (o dell’accendino) al vino. L’alcool prenderà fuoco, piano piano si spegnerà da solo, a quel punto il vino sarà pronto. 
Vin Brulè
Vin Brulè

 

  • Scolatelo filtrando con un colino, e servitelo ben caldo in bicchieri o tazze non troppo grandi. Accompagnatelo se volete con dei dolcetti natalizi, frutta secca o cioccolato fondente. Cin cin!

 

Segui tutte le novità del blog anche sulla pagina facebook Noce Moscata©

Articoli e Foto: Copyright © All Rights Reserved Noce Moscata©

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.