Crea sito

Verdure in pastella

Ideali per un aperitivo o un antipasto, le verdure fritte in pastella da noi a Roma si usano molto, servite spesso anche nelle migliori rosticcerie e trattorie. Croccanti dal cuore morbido, oggi vi propongo una frittura di zucchine e peperoni, ma si possono aggiungere carciofi, broccoli, cavolfiore e carote! Attenzione: una tira l’altra! 

 

Verdure in pastella
Verdure in pastella

 

Ingredienti per un vassoio da 4 persone: 

  • Zucchine 4 medie
  • Peperone rosso 1 grande o 2 piccoli
  • Acqua frizzante ghiacciata quanto basta (circa 400 ml) 
  • Farina 300
  • Zucchero 1 cucchiaino
  • Sale fino quanto basta
  • Olio per friggere, un litro

Preparazione: 

  • Lavate, asciugate e pulite le verdure, quindi con un coltello a lama liscia, affettate le zucchine non troppo sottili, circa mezzo centimetro scarso, e tagliate a filetti sempre non troppo sottili il peperone.
  • Versate la farina in una scodella capiente, quindi versate l’acqua frizzante poca alla volta mentre mescolate con una forchetta, sbattendo un pochino l’impasto tipo come quando montate le uova. 
  • Dovete raggiungere un impasto cremoso e colloso, non troppo liquido mi raccomando e nemmeno troppo denso. 
  • Mettete l’olio a scaldare in una padella capiente, appena sarà ben caldo, iniziate a prendere le vostre fettine una per volta, passarle velocemente nella pastella scolandola leggermente, e friggerle. Non friggetene troppe per volta, lasciate che siano un pochino larghe tra di loro. 
  • Saranno sufficienti pochi minuti per lato, quando saranno ben dorate scolatele su un vassoio che avrete già preparato rivestito con della carta assorbente, e continuate a friggere il resto delle verdure.
  • Una volta terminato, spolverate con il sale fino e gustatele calde e croccanti. Buon appetito! 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.