Crea sito

Vellutata di zucca con guanciale croccante

Il comfort food è quella particolare pietanza che ci avvolge in un caldo abbraccio nelle giornate fredde, che ci distende e ci scalda il cuore, e perché no, che ci rende più felici!

Del resto come affermava la scrittrice inglese del  XX secolo, Virginia Woolf :  “Non si può pensare bene, né amare bene, né dormire bene se non si è mangiato bene”. E allora lasciamoci coccolare e conquistare da questa cremosa vellutata di zucca con guanciale croccante, che con la sua sapidità  ne contrasta delicatamente la dolcezza, in una sinfonia di profumi e sapori arricchiti da una nota speziata di curcuma e noce moscata. Un filo di olio extra vergine e porterete in tavola un vero scaldacuore.

Unite dei crostini di pane per completare questo comfort food tutto autunnale!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Zucca gialla mezza
  • Guanciale a fette sottili 4
  • Porri 1
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Brodo vegetale 1 l
  • Panna fresca liquida 250 ml
  • Curcuma in polvere q.b.
  • Noce moscata q.b.

Preparazione

  1. Vellutata di zucca con guanciale croccante

    Inizia con il pulire la zucca: sistemati su un tagliere e armati di un coltello a lama liscia e ben affilato. Ti consiglio la zucca lunga a forma di bottiglia, perché secondo me è più facile da pulire, ma puoi utilizzare quella che preferisci. Taglia via le due estremità, dividila nel senso della lunghezza, svuotala dai semi con un cucchiaio e sbucciala pian piano con il coltello. Una volta pulita, tagliala a cubetti e lasciala da parte.

  2. Ora occupati del guanciale, quando lo compri chiedi di affettarlo sottile, mi raccomando, in questo modo riuscirai a cuocerlo croccante. Fai scaldare una piccola padella antiaderente, quindi adagia le fette di guanciale facendole abbrustolire a fiamma bassa, non farle bruciare mi raccomando, quando la parte grassa sarà diventata trasparente e dall’aspetto croccante, potrai spegnere. Appena sarà tiepido, tagliatelo in tanti pezzetti con le forbici da cucina, e tienilo da parte. 

  3. Pulisci il porro e affettalo finemente, quindi versa un filo di olio in un tegame, unisci il porro e lascialo soffriggere dolcemente a fiamma bassa, dopodiché unisci i cubetti di zucca, mescola per far insaporire tutto e fai cuocere qualche minuto.

  4. Unisci metà del brodo vegetale e lascia cuocere a fiamma media, man mano che il brodo asciuga unisci un paio di mestoli, fino a che la zucca non risulterà talmente morbida da schiacciarsi al contatto con la forchetta. Non è detto che ti debba servite tutto il brodo, dipende molto dalla grandezza della zucca che hai preso. Una volta che la zucca risulta ben morbida, abbassa la fiamma, prendete un frullatore a immersione, e riduci la zucca in purea. 

  5. Ora aggiungi la panna, mescola con cura e lascia bollire a fuoco medio per qualche minuto, in modo da far addensare la vellutata e fare insaporire il tutto. Nel mentre spolvera con un cucchiaino raso di curcuma (se la gradisci) e una grattata leggera di noce moscata. Le spezie conferiscono a questi piatti un tocco decisivo.

  6. Appena la vellutata sarà pronta, impiattala ben calda, arricchendo ogni piatto con qualche pezzetto di guanciale crocante. Servi a tavola insieme a un cestino colmo di crostini di pane, gustati insieme alla vellutata di zucca e guanciale croccante, rendono tutto ancor più delizioso! Buon appetito.

Note

Puoi sostituire il guanciale con dello speck oppure, per una versione totalmente vegetariana, con delle rondelle sottili di porro. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.