Torta soffice ricotta e fragole

Una torta ricca di fragole profumate, facile da preparare ma soprattutto buonissima. Soffice e fresca grazie alla ricotta nell’impasto, è ideale da poter gustare per merenda o come dessert.

Torta soffice ricotta e fragole
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    6/8 fette
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Farina 00 250 g
  • Uova 3
  • Zucchero 150 g
  • Fragole 400 g
  • Ricotta di pecora 250 g
  • Latte 100 ml
  • Burro 60 g
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina
  • Succo di limone q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

    • Lava le fragole con cura e tagliale a pezzetti piccoli, tresferiscile in una scodella,  irrorale con del succo di limone e tienile da parte.
    • Sciogli il burro in un padellino oppure al microonde, e lascialo intiepidire.
    • Monta le uova con lo zucchero usando preferibilmente le fruste elettriche, fino a farle raddoppiare di volume ottenendo una crema soffice, ti ci vorranno almeno 5 / 6 minuti.
    • Unisci la ricotta amalgamando sempre con le fruste, setaccia la farina con il lievito e incorporala pian piano mentre continui a montare.
    • Aggiungi il burrro, il latte, la restante farina setacciata e mescola sempre per bene con le fruste, ottenendo così una crema ben liscia.
    • Scalda il forno a 180° C
    • Ora unisci metà delle fragole all’impasto, incorporale delicatamente con una spatola e versa il composto in uno stampo per torte con cerniera da 24 / 26 cm, imburrato e infarinato.
    • Versa con un cucchiaio le restanti fragole su tutta la superficie (non mettere anche il succo che probabilmente hanno tirato fuori) e inforna a 180° C per 45 minuti circa.
    • Ogni forno è diverso quindi fai sempre la prova dello stecchino: trascorsi i primi 40 minuti, infilza nel centro della torta uno stecchino per spiedini, se esce asciutto o leggermente umido, la torta è pronta, se invece risulta troppo bagnato, prolunga la cottura di altri 5 minuti almeno.
    • Considera però che la consistenza di questa torta, resta di fatto umida.
    • Sforna, lascia freddare completamente e sforma la torta con delicatezza, spolvera di zucchero a velo se lo gradisci, e gusta!
    • IMPORTANTE: la torta deve essere conservata in frigorifero, per non più di due, massimo tre giorni.

Note

Puoi sostituire la ricotta di pecora con quella vaccina.

Precedente Menù di Pasqua vegetariano Successivo Penne al baffo

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.