Sfogliatine al forno con pomodorini e mozzarella fresca

Le sfogliatine al forno con pomodorini e mozzarella fresca, sono un’idea sfiziosa per un aperitivo, una merenda o un pranzo veloce! Pochissimo tempo infatti per preparare queste semplici delizie, da gustare tiepide o fredde, che conquisteranno proprio tutti!

Per farcire le sfogliatine ho scelto degli ingredienti di alta qualità: pomodori freschissimi e la mozzarella Brimi, fatta con latte 100% Alto Adige, ritirato quotidianamente, direttamente dai contadini delle montagne altoatesine; una preziosa materia prima, che Brimi trasforma in deliziosi latticini rigorosamente senza OGM.

Sfogliatine al forno con pomodorini e mozzarella fresca
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Pasta Sfoglia (rettangolare) 1 rotolo
  • Pomodorini 200 g
  • Mozzarella Brimi 200 g
  • Timo fresco q.b.
  • Olio extravergine d’oliva 1 filo
  • Sale fino q.b.

Preparazione

    • Apri la mozzarella e scolala dal suo liquido di governo, quindi tagliala a fette non troppo spesse.
    • Lava e asciuga i pomodorini, dividili a metà, e con uno stecchino pratica dei buchini su di essi, in modo da fargli perdere gran parte della loro acqua di vegetazione, così da risultare “appassiti e sgonfi” dopo la cottura
    • Srotola la pasta sfoglia e tagliala prima in verticale e poi in orizzontale, così da ottenere 4 rettangoli.
    • Forma un bordo arrotolando leggermente la pasta su se stessa, adagia 4 pomodorini all’interno di ogni sfogliatina, spolvera con un pizzico di sale e inforna a forno preriscaldato a 200° C per 10 minuti, o comunque finché non risulteranno ben dorate e gonfie.
    • Sforna, lascia freddare e aggiungi alcune fette di mozzarella in ogni sfogliatina, sistemandole con cura insieme ai pomodorini cotti.
    • Termina con un filo d’olio e del timo fresco.

Note

Puoi sostituire il timo fresco con delle foglioline di basilico.

Precedente Vellutata al pomodoro con mozzarelline fresche e crostini di pane Successivo LA CARBONARA la storia e la vera ricetta tradizionale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.