Crea sito

Semifreddo panna e wafer al cioccolato

Il semifreddo panna e wafer è un delizioso dessert composto da una delicata crema di panna e mascarpone, farcito con la golosa croccantezza dei biscotti wafer, e con una copertura di caramello e cioccolato fondente, insomma una vera esplosione di bontà! Pochi passaggi per portare in tavola un fresco dessert con il quale conquisterete proprio tutti, grandi e piccini. 

 

Semifreddo panna e wafer
Semifreddo panna e wafer

 

Semifreddo panna e wafer al cioccolato

Ricetta

Ingredienti per 8 fette circa (stampo da plumcake 11×25) 

  • Wafer al cioccolato, un pacchetto da 175 g
  • Panna fresca liquida da montare, 500 ml
  • Mascarpone, 200 g
  • Uova intere 2
  • Zucchero 150 g
  • Caramello topping quanto basta (facoltativo)
  • Cioccolato fondente, una tavoletta da 80 g 
  • Burro, una noce

Per la pastorizzazione delle uova (facoltativo)

  • Zucchero 50 g
  • Acqua 25 g

 

Preparazione

  • Versate la panna in una scodella capiente e profonda, e montatela con le fruste elettriche fino a renderla morbida, cremosa, non montatela fermissima. Fate riposare in frigorifero.
  • Sciacquate le fruste per bene, e dentro un’altra scodella montate le uova con lo zucchero, fino ad ottenere una crema spumosa e raddoppiata di volume. Se volete procedere alla pastorizzazione delle uova, dopo averle montate, mettete in un pentolino 50 grammi di zucchero e 25 g di acqua, accendete la fiamma tenendola bassa, e non toccate assolutamente nulla, non mescolate non girate e soprattutto non andatevene, perché appena vedrete formarsi delle bollicine in superficie, vuol dire che lo sciroppo è pronto e potete unirlo a filo alle uova montate mescolando sempre con le fruste. Il calore stesso dello sciroppo pastorizzerà le uova. Se avete un termometro da zucchero, la temperatura dello sciroppo deve essere di 121 gradi. 
  • Ora riprendete la panna che avete montato dal frigorifero, e aiutandovi con una spatola incorporatela alla crema di uova, con movimenti dal basso verso l’alto. Una volta che sarà ben incorporata, unite anche il mascarpone e amalgamate tutto con le fruste elettriche a velocità bassa.
  • Iniziamo a montare il nostro semifreddo. Prendete un pezzo di carta forno (più grande dello stampo che andremo a foderare), e bagnatelo leggermente sotto l’acqua, quindi strizzatelo, apritelo e stendetelo sopra un canovaccio aperto, e con un pezzo di carta assorbente asciugatelo con cura. A cosa serve questo passaggio? Serve per rendere morbida la carta forno, in modo da farla aderire perfettamente allo stampo (piccolo trucco!). 
  • Prendete lo stampo da plumcake e foderatelo, lasciando cadere i lembi in eccesso verso l’esterno. Ora versate il primo strato di crema alla panna, versandola dentro lo stampo con l’aiuto di un cucchiaio, fate uno strato di circa 3 cm (non c’è una regola, andate a occhio), livellate bene con il dorso del cucchiaio, e iniziate a stendere lo strato di wafer. Io li ho messi uno di fianco all’altro allineandoli  a file da 4, mettendone poi due sdraiati orizzontali alla fine, quindi con uno stampo 11×25 vi dovranno venire 3 file di wafer da 4, più due singoli alla fine per chiudere.
  • Finito il primo strato di wafer, versate altra crema, livellate, fate un’altro strato di wafer e terminate con l’ultimo strato di crema. 
  • Mettete a riposare in freezer per almeno 4 ore. Io di solito lo preparo la sera e lo lascio tutta la notte, ma 4 ore dovrebbero bastare.
  • Trascorso il tempo tiratelo fuori, preparate un vassoio o un piatto rettangolare (mi raccomando che entri nel freezer, perché è li che andrà se avanza), e fatelo ammorbidire per circa 10/15 minuti, in modo da riuscire a sformarlo. Mettete il vassoietto o il piatto sopra lo stampo, e rigirate, date dei colpetti per farlo uscire, se vedete che fa resistenza, fatelo ammorbidire ancora un po’. 
  • Una volta sformato, togliete delicatamente la carta forno che lo ricopre, e rimettetelo in freezer mentre preparate il cioccolato fuso per decorarlo. 
  • Prendete un pentolino o un padellino, e fate sciogliere pian piano la tavoletta spezzata di cioccolato, insieme ad una noce di burro. Mescolate con una frusta fino a sciogliere tutto (fiamma al minimo mi raccomando), una volta sciolto tutto, spegnete e fate intiepidire. Prendete il semifreddo dal freezer, colate sopra uno strato leggero di caramello topping (fidatevi ci sta benissimo), e poi colate il cioccolato a filo con un cucchiaio, quindi rimettete in freezer a solidificare. 
  • Quando sarà il momento di servire il vostro semifreddo panna e wafer, tiratelo fuori 15 minuti prima.

 

Segui tutte le novità del blog anche sulla pagina facebook Noce Moscata

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.