Petto di pollo croccante con panatura alle mandorle

Avete presente quei piatti veloci, golosi, e ideali per la tipica serata tra amici, oppure da filmetto birra e divano? Ecco, il petto di pollo croccante è uno di quei piatti! Semplice ma goloso al tempo stesso, da servire con tutte le vostre salse preferite, potete scegliere di farlo direttamente a bocconcini servendolo in delle ciotoline con delle forchettine da aperitivo. E se non volete friggere, potete mettere tutto in forno a 200 gradi per 10 minuti, ma con un filo d’olio versato su ogni petto, per evitare che si secchi, altrimenti datemi retta, una frittura ben fatta, non ha nulla di malsano, leggete QUI le regole per non sbagliare!

Petto di pollo croccante con panatura alle mandorle
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    6 circa minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Petto di pollo (oppure filetti di pollo) 450 g
  • Mandorle pelate 140 g
  • uovo intero 1
  • Sale fino q.b.
  • Olio di semi di arachide 1 l

Preparazione

  1. Petto di pollo croccante con panatura alle mandorle
    • Tritate in un mixer le mandorle, a bassa velocità e per pochi secondi, non devono polverizzare ma restare un trito grossolano.
    • In una scodella rompete l’uovo, sbattetelo con un pizzico di sale e un dito d’acqua, quindi mettete i petti di pollo o i filetti in ammollo a macerare, per almeno mezz’ora. Se ho tempo, personalmente li lascio anche un’ora, più li lasciate e più saranno morbidi.
    • Trascorso il tempo, prendete una padella, e fate scaldare l’olio di arachide (ottimo per la frittura, avete letto QUI le regole?), nel frattempo iniziate ad impanare i filetti, prendetene uno con la forchetta, e passatelo per bene nella scodella con il trito di mandorle, girandolo da ambo i lati.
    • Iniziate a friggere, mettendo pochi pezzi alla volta (massimo due o tre) in modo da non fare abbassare la temperatura dell’olio, rischiando un fritto poco croccante e che assorbe.
    • Man mano che i petti o i filetti sono pronti, adagiateli su un piatto ricoperto di carta assorbente. Quando avrete terminato, salate leggermente, e servite i vostri petti di pollo croccanti ben caldi, magari accompagnati da varie salse!
  2. Segui tutte le novità del blog anche sulla pagina facebook Noce Moscata food blog©

    Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata food blog©

Precedente Polpettone con piselli e carote Successivo Vellutata di spinaci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.