Crea sito

Penne al salmone

Le penne al salmone sono un grande classico degli anni ’80, vintage come le penne alla vodka e il cocktail di gamberi, ma tanto buone e davvero intramontabili!
Cremose, dal sapore delicato e gustoso al tempo stesso, le penne al salmone sono perfette da servire nei giorni di festa, la domenica a pranzo o per un’occasione speciale (anche cena romantica). Velocissime e semplici da preparare, provale subito anche tu!

Penne al salmone
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le Penne al salmone

Nel procedimento troverai le due versioni delle penne al salmone: con la panna, e con il vino.

Versione classica

  • 320penne (oppure mezze penne )
  • 200 gsalmone affumicato
  • 80burro
  • 1 filoolio extra vergine di oliva
  • cipolla bianca (mezza)
  • 250 mlpanna fresca liquida
  • q.b.pepe nero (facoltativo)
  • 2 pizzichisale grosso (per l’acqua della pasta )

Versione con il vino bianco

  • 320penne
  • 250 gsalmone affumicato
  • cipolla bianca (mezza )
  • 80burro
  • 1 filoolio extravergine d’oliva
  • 150 mlvino bianco secco
  • q.b.acqua di cottura (se serve )
  • q.b.pepe nero (facoltativo)

Come preparare le Penne al salmone

  1. Riempi un tegame d’acqua e portala a bollore (unisci il sale quando bolle, prima di tuffare la pasta).

    Affetta e sminuzza finemente mezza cipolla bianca (QUI i consigli per non versare lacrime).

  2. Sciogli il burro sul fondo di un tegame antiaderente e unisci un filo d’olio evo, aggiungi la cipolla e lascia soffriggere a fiamma bassa, dopodichè versa metà del salmone tagliato a pezzetti, e mescola per far insaporire.

  3. Con un frullatore a immersione rendi tutto cremoso (direttamente all’interno del tegame).

    Se non hai il frullatore a immersione, travasa tutto in un mixer, frulla per pochi secondi e versa di nuovo all’interno del tegame.

  4. Ora unisci il resto del salmone tagliato a pezzetti, unisci la panna fresca liquida e porta a bollore per qualche minuto, in modo da farla addensare leggermente.

    La panna fresca liquida è molto più delicata e leggera come consistenza, non copre i sapori ma bensì aggiunge un tocco di gusto.

  5. Una volta che la crema è un pochino addensata, scola le penne e tuffale nel tegame, alza la fiamma e mescola con cura fino a rendere tutto ben cremoso. Se ti piace unisci un pochino di pepe nero e amalgama.

    Servi le penne al salmone ben calde.

  6. Penne al salmone

Versione con il vino, senza panna

  1. Metti a bollire l’acqua per le penne, e unsici il sale prima di tuffare la pasta.

  2. Affetta la cipolla finemente e lasciala dorare dolcemente, quindi unisci il salmone tagliato a pezzetti, mescola per amalgamare e sfuma con il vino bianco. Lascia evaporare per qualche minuto a fiamma medio bassa, fino a non sentire più l’odore del vino.

  3. Spegni e quando la pasta è cotta al dente, scolala direttamente all’interno del tegame con una schiumarola.

  4. Riaccendi la fiamma e salta le penne al salmone amalgamando bene il condimento. Se troppo asciutta, unisci un pochino di acqua di cottura e mescola fino a ottenere la giusta cremosità.

    Impiatta le penne al salmone ben calde.

Consigli

Se gradisci un sapore ancora più delicato, usa il salmone fresco al posto di quello affumicato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.