Crea sito

Pasta gratinata con piselli cotto e scamorza

La pasta al forno gratinata  è sempre una prelibatezza da gustare in ogni occasione, soprattutto per il pranzo della domenica con tutta la famiglia, l’avete mai provata con piselli, prosciutto cotto e scamorza affumicata? Inutile dire, che viene voglia (almeno a me), di mangiarsene una teglia intera! Semplice da preparare, nulla di costoso, e porterete in tavola un piatto apprezzato anche dai più piccoli! 

 

Pasta gratinata con piselli cotto e scamorza
Pasta gratinata con piselli cotto e scamorza

 

Pasta gratinata con piselli cotto e scamorza

RICETTA

Ingredienti per 4 / 5 persone

  • Pasta, formato Cavatappi, 500 g
  • Piselli fini (freschi o surgelati), 350 g
  • Prosciutto cotto a dadini, 200 g
  • Burro, 70 g
  • Cipolla media, 1
  • Panna fresca liquida, 250 ml
  • Scamorza affumicata a fette, 200 g
  • Parmigiano grattato, 100 g
  • Sale grosso due manciate, una per l’acqua di cottura dei piselli, e una per l’acqua di cottura della pasta

Preparazione

  • Mettete a bollire i piselli in acqua salata, dieci minuti se sono freschi, 5 minuti se sono quelli surgelati. Scolateli a teneteli da parte.
  • In una padella sciogliete il burro e mettete ad appassire una cipolla affettata finemente, dopodiché unite il prosciutto cotto a dadini, mescolate con un cucchiaio di legno per far insaporire bene il tutto, e lasciate cuocere a fiamma medio bassa finché il prosciutto cotto non sarà ben rosolato.
  • Ora unite i piselli, mescolate bene, e unite la panna fresca liquida. Portate a bollore, e fate cuocere per qualche minuto, fino a rendere tutto ben cremoso (la panna deve ritirare un pochino). Spegnete e lasciate riposare.
  • Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per la pasta con una presa di sale grosso, cuocetela e scolatela al dente, mi raccomando è importante, dovendo terminare la cottura in forno, rischiate altrimenti di mangiarla scotta. 
  • Una volta scolata la pasta, versatela nella padella con il condimento, amalgamate per bene tutto, quindi trasferitela in una teglia spolverata sul fondo con due o tre cucchiai di parmigiano grattugiato.
  • Scaldate il forno a 200 gradi, spolverate la pasta con il restante parmigiano, e distribuite su tutta la superficie le fettine di scamorza fatte a pezzetti, sparpagliatele bene ovunque.
  • Infornate e fate cuocere per dieci minuti, facendo gratinare per bene tutto, formando la classica deliziosa crosticina. 
  • Sfornate e gustate, buon appetito! 

 

Segui tutte le mie ricette anche sulla pagina facebook Noce Moscata

 Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.