Orecchiette al ragù di carne

Le orecchiette al ragù di carne sono un gustosissimo primo piatto, questo particolare formato di pasta tipico del territorio pugliese, amato in tutta Italia, grazie alla sua caratteristica rugosità permette di raccoglie bene ogni tipo di sugo e condimento. Famose sono le orecchiette con le cime di rapa, ottima la versione con la salsiccia ( QUI la ricetta ), oggi però ve le propongo con un ottimo Ragù di carne alla bolognese, da leccarsi i baffi!

Consiglio: unite un filo d’olio all’acqua di cottura delle orecchiette, in modo da non farle attaccare durante l’ebollizione. 

 

Orecchiette al ragù di carne
Orecchiette al ragù di carne

 

Orecchiette al ragù di carne

 

Ingredienti per 4 / 5 persone

  • Orecchiette secche o fresche 500 g
  • Sale grosso per l’acqua di cottura, una presa
  • Olio di oliva per l’acqua di cottura, un filo

Per il ragù:

  • Soffritto misto ( un gambo di sedano grande, una carota grande e una cipolla bianca grande)
  • Olio extra vergine di oliva, un bel giro
  • Brodo di carne, un litro + due dadi di carne (uno ogni 500 ml di acqua) 
  • Vino rosso, un bicchiere
  • Carne macinata di manzo, taglio cartella, 500 g
  • Pancetta 200 g
  • Mortadella tagliata alta in una fetta unica, 100 g
  • Passata di pomodoro 250 ml
  • Concentrato di pomodoro un cucchiaio

Cottura: 2 ore circa

 

 Preparazione

  • Lavate e pulite la carota e il sedano, pelate la cipolla, sistematevi su un tagliere e sminuzzate tutto a coltello. Prendete un tegame capiente e mettete a scaldare un bel giro di olio, quindi unite le verdure e fate soffriggere a fuoco dolce.
  • Mentre il soffritto cuoce, mettete a scaldare l’acqua per il brodo, con due dadi di carne.
  • Appena il soffritto sarà ben dorato, tuffate la carne macinata nel tegame, insieme alla mortadella e alla pancetta che avrete fatto a cubetti e frullato. 
  • Mescolate per bene con un cucchiaio di legno, cercando di spezzettare il più possibile la carne macinata con la punta del cucchiaio. Fatela ben rosolare, quindi sfumate con il bicchiere di vino rosso.
  • Lasciate evaporare qualche minuto, sempre a fuoco dolce. dopodichè unite la passata, amalgamate con cura e infine unite una parte di brodo. Fate cuocere molto lentamente, la fiamma deve essere al minimo, quando il brodo sarà ben asciugato da scoprire tutta la carne, versate l’altra metà e finite di cuocere mescolando (mi raccomando) di tanto in tanto. 
  • Mettete a bollire l’acqua per le orecchiette, con una manciata di sale grosso e un filo di olio di oliva, scolate al dente e condite con abbondante ragù e parmigiano grattato (se gradito). Servite ben calde, buon appetito! 

Consiglio: Una volta cotto, il ragù può essere conservato fino a 6 giorni in frigorifero (coperto con la pellicola trasparente in una scodella), oppure surgelato in apposite vaschette.

 

Segui tutte le ricette e le novità del blog anche sulla pagina facebook NOCE MOSCATA

 

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

Orecchiette al ragù di carne
Orecchiette al ragù di carne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.